IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Medioevo di Finalborgo nel Marchesato di Finale

Lo Zibaldone è la rubrica di curiosità di IVG: ogni mercoledì storia, cultura, aneddoti, riflessioni e scoperte della nostra provincia

Più informazioni su

Lo Zibaldone è la rubrica di IVG su storie, racconti, aneddoti e scorci culturali della nostra provincia, curata da Sara Sacco.
Storie… storie… quante storie da raccontare: alcune si scoprono casualmente, altre affiorano prepotenti durante appassionanti ricerche, e poi aneddoti, ispirazioni, pensieri e parole…

L’evento culturale che si svolgerà a Finalborgo, in provincia di Savona, tra il 24 e il 27 agosto intitolato “Viaggio nel Medioevo” rievocherà, durante le quattro serate di giochi ed esibizioni che coinvolgeranno decine di artisti da strada di ispirazione medievale provenienti da tutta Europa, alcuni momenti della vita del XV secolo quando, nel 1450, il Marchese Giovanni I Del Carretto riconquista il borgo finalese strappandolo alla nemica Repubblica di Genova, mantenendo così l’indipendenza della città per circa un secolo.

La vita quotidiana di dame, cavallieri, popolani, musici e giullari ci ricorda che il Medioevo è stata un’epoca oscura ma formidabile, culla dell’Europa nata da un crogiolo di lingue e culture diverse, che vede la formazione dei primi stati nazionali e l’inizio dell’epopea delle prime dinastie, la costruzione di chiese, di castelli e di monasteri quali centri di sviluppo culturale (pensiamo all’arte, alle biblioteche e agli amanuensi che ricopiavano a mano i testi sacri); epoca di tolleranza ma anche di violenti conflitti religiosi…

Questo contesto mi offre l’occasione per parlare della antica capitale del Marchesato di Finale, governato dalla famiglia dei Del Carretto, nota anche come Marchesi di Savona o Marchesi del Vasto, quando Enrico del Vasto, conosciuto come Enrico I del Carretto, eredita dal padre Bonifacio parte della marca aleramica di Savona, ovvero il territorio compreso tra Cogoleto e Finale, a partire dal 1162 fino al 1602.

Documentata dal 1213 come Burgus Finarii, Finalborgo è sorta su un luogo strategico: lontana dal mare e dalle incursioni saracene, circondata dall’alveo di due fiumi, protetta dallo sperone roccioso di un colle e circondata da mura difensive fatte costruire da Enrico II Del Carretto Marchese di Finale e sormontate dai resti del palazzo feudale di Calstel Govone.

Non tutti sanno che… si sono formulate varie ipotesi sull’origine del cognome dei Del Carretto: i discendenti si firmavano anche come Carretto o Carretus o dal carretto, la cui provenienza fa pensare a Carretto, una frazione di Cairo Montenotte (quindi dal latino de carreto). Questa variante fu riconosciuta dalla Repubblica di Genova che disconosceva così il titolo di Marchesi di Savona, utilizzato invece dai Del Carretto!

Altri studiosi ritengono che il cognome risalga ad una vera e propria carretta, quella che secondo la leggenda avevano utilizzato Aleramo e Adelasia per fuggire nel territorio compreso tra Albenga ed Alassio (potete approfondire l’argomento in un articolo già pubblicato). Secondo una recente ipotesi più “romantica”, il cognome deriverebbe dal poema cavalleresco intitolato “Il cavaliere del carretto” in cui Chrétien de Troyes inventa il personaggio di Lancillotto. L’opera era particolarmente famosa e già diffusa dai trovatori nelle varie corti della marca aleramica almeno un ventennio prima che la famiglia del Vasto utilizzasse il cognome del Carretto. Infine alcuni storici farebbero risalire il cognome al carro trionfale utilizzato per trasportare il turbante conquistato dopo lo scontro tra il citato Enrico del Vasto e il principe musulmano di Joppe durante la seconda Crociata in Palestina; altri storici infine riferiscono che il simbolo delle quattro ruote di un carro richiama la discendenza sassone in quanto lo stesso è presente anche negli stemmi degli imperatori sassoni.

Non tutti sanno che... i colori a strisce del turbante conquistato si ritrovano nello stemma della famiglia dei Del Carretto.

Non tutti sanno che… Finalborgo è entrata a far parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia dal 2004.

Lo Zibaldone è la rubrica settimanale di IVG su storia e cultura savonese, in uscita ogni mercoledì: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.