IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Unione dei Comuni del Finalese aderisce alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

La manifestazione si terrà in due date il 21 e 22 settembre prossimi

Finale Ligure. L’Unione dei Comuni del Finalese aderisce alla seconda edizione della Giornata Nazionale dei Giochi Della Gentilezza, ideata e organizzata dall’Associazione Culturale Cor et Amor, che si occupa di diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco. Il motto è “Giochiamo insieme per circondare i bambini di pace”.

Dopo l’ottimo riscontro della prima edizione il 21 e 22 settembre si svolgerà la seconda con il solo intento di contribuire al benessere e alla crescita sociale. L’evento, patrocinato dal CONI Nazionale, CIP Nazionale, 8 Regioni e 102 Comuni da tutta Italia, tra cui la Regione Liguria, presenterà nel 2017 una tematica gentile, che sarà affrontata attraverso i Giochi della Gentilezza: la pace. Poiché il 21 settembre è la giornata internazionale della pace quest’anno la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, che si festeggia il 22 settembre, si svilupperà su due giornate.

“Tale giornata é dedicata a festeggiare e ricordare la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco, rivolgendosi in particolar modo a bambini e ragazzi e a tutti coloro che vivono (genitori, nonni..) e lavorano (insegnanti, educatori, allenatori, animatori, pediatri, operatori dell’infanzia…) con e per loro”, afferma l’organizzatore Luca Nardi.

La gentilezza quest’anno sarà considerata come opportunità per favorire la pratica della pace tra le persone, per poter vivere serenamente. Durante questa ricorrenza bambini, ragazzi e quanti interessati potranno essere coinvolti a giocare ad un Gioco della Gentilezza per la pace e riflettere sulle conoscenze gentili in esso racchiuse.

Quest’anno sarà possibile condividere su www.giocopediadellagentilezza.it i propri Giochi della Gentilezza per la pace affinché possano essere svolti dai partecipanti alla ricorrenza. Tra i giochi pervenuti ne sarà scelto uno che sarà tradotto in cinque lingue (inglese, russo, arabo, indiano e cinese) e diffuso, dopo la ricorrenza, via web a livello globale, con la speranza che possa promuovere la pratica della pace.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.