Finalborgo, taglio del nastro per la nuova piazza di Porta Testa: lavori per 390 mila euro - IVG.it
Inaugurazione

Finalborgo, taglio del nastro per la nuova piazza di Porta Testa: lavori per 390 mila euro

Domani anche l'inaugurazione del red carpet nel borgo finalese alla presenza dell'assessore regionale Gianni Berrino

Porta Testa Finalborgo

Finale Ligure. Domani pomeriggio, alle ore 18.00, avrà luogo il taglio del nastro della nuova piazza di Porta Testa a Finalborgo, un intervento voluto fin dall’inizio dal sindaco Frascherelli e dalla sua maggioranza, inserito nel piano delle opere pubbliche, progettato e finanziato dopo la conclusione dell’iter autorizzativo.

Previsti inizialmente 150 giorni di cantiere, con termine lavori a fine aprile 2017, ma visto un rallentamento dovuto al ritrovamento di reperti antichi, solo a luglio è stato portato a termine l’intervento per l’inaugurazione ufficiale. “Tre mesi di ritardo ma il risultato finale è sotto gli occhi di tutti. Finalmente una vera piazza, degno ingresso per uno dei Borghi più belli d’Italia” dice il sindaco Frascherelli.

“La nuova opera di certo crea una nuova ed ulteriore spinta per il Borgo, già molto vivo sia dal punto di vista sociale che commerciale, grazie al fenomeno outdoor che vede nel Borgo la sua culla naturale, ma anche grazie alla vivacità ed intraprendenza degli imprenditori privati”.

Un investimento di circa 390 mila euro: pavimentati 1.000 metri quadri, dove un tempo c’era solo asfalto, un nuovo arredo urbano con panchine, vasi, rastrelliere e nuovi punti luce, insomma un luogo di ritrovo dove prima esisteva un’isola ecologica interrata e maleodorante.

“Un restyling sotto molti punti di vista del quale siamo molto orgogliosi” aggiunge l’assessore Andrea Guzzi. “Ci scusiamo con i residenti ed i commercianti del Borgo che per 8 mesi hanno subito di certo alcuni disagi derivanti dall’aver un cantiere all’ingresso del Rione, ma la ditta incaricata è stata altamente professionale, garantendo sempre la massima disponibilità e lavorando sempre cercando ci creare meno problemi possibili all’utenza”.

“Insieme ai tecnici comunali hanno gestito ottimamente il cantiere in tutte le sue fasi, e l’amministrazione ne è riconoscente” conclude Guzzi.

Novità in tema di viabilità: l’amministrazione ha infatti deciso di lasciare la piazza chiusa al normale traffico, almeno fino al termine della stagione, per valutare poi in seguito altre soluzioni. Ovviamente, come sempre succede in questi casi, molte le voci a sostegno di questa ipotesi, ma anche qualcuno che rimane ancorato ai timori che una chiusura di Porta Testa possa creare problematiche alla vita del Borgo e ai flussi di traffico in generale. “Si faranno una serie di valutazioni, si ascolterà la cittadinanza e le categorie e poi la maggioranza avrà l’onere e l’onore di decidere” conclude il sindaco Frascherelli.

Oltre al taglio del nastro per la piazza, anche si terrà contemporaneamente anche l’inaugurazione del Red Carpet: ospite del doppio evento l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino, oltre ad autorità civili e militari che saranno presenti per festeggiare il tappeto rosso che condurrà da Porta Reale fino alla nuova piazza Porta Testa.

“Questa estate – spiega l’assessore regionale – tanti red carpet accoglieranno come star i turisti che sceglieranno la Liguria come meta delle loro vacanze. Dalla costa all’entroterra vogliamo fare sentire protagonisti i visitatori del nostro territorio e accompagnarli nella scoperta delle nostre bellezze, attraverso percorsi esperienziali unici, anche valorizzando gli straordinari borghi delle nostre vallate”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.