IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiamme nella zona industriale di Toirano, a fuoco il deposito di rifiuti fotogallery

Incendio alla "Verde Liguria Riciclaggi": paura per alcune esplosioni con il rogo che ha interessato le tubature del gas

Agg. ore 15.50: Secondo i primi rilievi effettuati, pare che le fiamme si siano innescate a causa di un cortocircuito che ha interessato una macchina tritarifiuti. Terminate le operazioni di spegnimento, i vigili del fuoco effettueranno lo smassamento dei materiali bruciati, al fine di accertare che negli strati sottostanti non siano presenti focolai che possano ridare vigore alle fiamme.

Fiamme al deposito di rifiuti a Toirano

Agg. ore 15.15: I vigili del fuoco sono riusciti ad avere la meglio sulle fiamme prima che queste riuscissero a lambire la stazione del metanodotto che si trova sulla collina alle spalle dell’area di stoccaggio della ditta. Il lavoro di spegnimento del rogo è ancora in corso. A dare una mano ai vigili del fuoco molti abitanti della zona, che armati di secchi e tubi da giardino hanno tentato di contenere il fronte del fuoco. Tra di loro anche l’ex sindaco di Toirano (nonché ex presidente della provincia e primario del Santa Corona) Marco Bertolotto, tra i primi a dare l’allarme.

Agg. ore 14.50: Le operazioni di spegnimento proseguono. I vigili del fuoco e i volontari del gruppo intercomunale di protezione civile di Boissano, Toirano e Loano sono riusciti a contenere le fiamme e ad evitare che si propagassero anche alle aree attigue alla deposito. Stando alle prime informazioni, non dovrebbero esserci pericoli di contaminazione del terreno: i materiali bruciati, infatti, erano contenuti all’interno di scarrabili e ciò dovrebbe aver contribuito ad evitare lo “spargimento” di possibili inquinanti. In ogni caso, una volta ultimate le operazioni verranno effettuate le verifiche del caso. Nel frattempo, la protezione civile suggerisce ai toiranesi di “tenere chiuse porte e finestre” per evitare l’esposizione ai fumi. Per eventuali informazioni è possibile contattare la protezione civile e l’Aib al numero 340.6795336.

Toirano. Situazione di emergenza a Toirano, nel ponente savonese, per un grave incendio che sta interessando la zona industriale: pare che le fiamme si siano originate dal deposito di rifiuti della “Verde Liguria Riciclaggi” srl, in località Canepari, e che si stiano propagando alla zona circostante anche per il forte vento. Non ci sono persone rimaste ferite o intossicate.

L’incendio ha sprigionato una colonna di fumo visibile anche a grande distanza: l’allarme è scattato poco dopo le 13 e 15 di oggi, sul posto sono impegnate diverse squadre dei vigili del fuoco di Finale Ligure e Albenga, la polizia municipale e i carabinieri. L’area è stata sgomberata e l’opera di spegnimento è ancora in corso: le fiamme stanno divorando una densa porzione di rifiuti, con un forte odore di plastica e altro materiale bruciato avvertito anche a parecchi chilometri di distanza.

Fiamme deposito rifiuti

Stando a quanto riferito, grande allarme per alcune esplosioni segnalate a seguito dell’incendio, che avrebbe invaso le tubature del gas provocando un peggioramento della situazione, con alcuni boati avvertiti dalle altre attività produttive della zona.

Restano ancora da accertare le cause del rogo: saranno gli stessi vigili del fuoco e i carabinieri impegnati sul posto a svolgere i rilievi e gli accertamenti del caso una volta domate le fiamme e operato la bonifica e messa in sicurezza del deposito e dell’area artigianale toiranese, vicina anche alla nuova zona commerciale con il supermercato Conad.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.