Estate torrida

Plodio, ordinanza del sindaco che vieta di utilizzare l’acqua potabile per scopi non domestici

Preoccupano il flusso delle sorgenti e la sofferenza delle vasche

Rubinetto Siccità

Plodio. Divieto di utilizzare l’acqua potabile per scopi non domestici. Anche a Plodio il sindaco Gabriele Badano ha firmato, questa mattina, l’ordinanza che limita l’uso della risorsa idrica.

Lo stato di siccità dell’estate in corso sta assumendo un carattere di forte preoccupazione anche in Val Bormida, dove le vasche degli acquedotti si stanno, seppur lentamente, svuotando.

Come spiega il primo cittadino di Plodio, “dopo un monitoraggio delle sorgenti abbiamo verificato la diminuzione del flusso di arrivo e pertanto, nostro malgrado, abbiamo dovuto correre ai ripari. Chiediamo a tutti un utilizzo responsabile dell’acqua per il bene dei residenti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.