Rottura ai vertici della giunta, Zioni contro Canepa: "Il peggior sindaco della storia di Alassio" - IVG.it
Strappo definitivo

Rottura ai vertici della giunta, Zioni contro Canepa: “Il peggior sindaco della storia di Alassio” fotogallery

La maggioranza perde un altro pezzo e si consuma lo strappo tra il primo cittadino e Monica Zioni

Monica Zioni

Alassio. “Il peggior sindaco della storia di Alassio…”. Il giorno della rottura ufficiale ai vertici della giunta comunale alassina, l’ormai ex vice sindaco alassino, alla quale Canepa ha tolto le deleghe, non le manda certo a dire. Dopo giorni di polemiche, tensioni e bagarre ecco arrivare l’annuncio del primo cittadino, che non coglie certo impreparata la diretta interessata, Monica Zioni: “Me lo aspettavo, d’altronde i rapporti si erano incrinati ed era impossibile andare avanti. Ho provato a far cambiare idea su certe linee e interventi dell’amministrazione, dannosi per la cittadina, ma mi sono scontrata con un sindaco presuntuoso e arrogante, che non vuole ascoltare nessuno” dice l’ex vice sindaco e assessore comunale.

Questa mattina la comunicazione ufficiale del sindaco Canepa, che al momento manterrà a sé le deleghe prima di avviare una discussione interna alla maggioranza per la nomina del nuovo vice sindaco e assessore della giunta alassina.

Tra i motivi della rottura due punti ritenuti dalla stessa Zioni essenziali, ovvero la battaglia sul dimensionamento della direzione scolastica di Alassio e la raccolta differenziata con le nuove modalità avviate dal Comune criticate pesantemente dall’ex vice sindaco: “L’amministrazione, negli ultimi tempi, ha preso decisioni e provvedimenti sbagliati, con conseguenze che vengono segnalate quotidianamente alla sottoscritta e alla stesso sindaco. Il cambio di passo per la realizzazione del programma non c’è stato, anzi, e in più ho assistito a comportamenti poco rispettosi: da lì la rottura definitiva…” spiega ancora Zioni.

E quanto al futuro dell’ex vice sindaco alassino: “Mai più con questo sindaco e con questa maggioranza, che non vincerà certo le prossime elezioni amministrative. Il malcontento è vivo e sentito…Vedremo!”. Certo sullo sfondo della rottura Canepa-Zioni anche la faida interna alimentata da un possibile ritorno in campo di Marco Melgrati per le prossime elezioni comunali come candidato del centro destra: “Ho lavorato 4 anni per questa giunta comunale con l’obiettivo di portare a casa risultati importanti per la nostra cittadina, sono sempre stata fedele al sindaco e alla maggioranza. Tuttavia oggi posso dire con certezza che non c’è paragone: Melgrati è un signore ed è stato un grande sindaco per Alassio” conclude Monica Zioni.

leggi anche
enzo canepa
Risposta
Alassio, il sindaco Canepa ribatte alla Zioni: “La sua una pessima caduta di stile”
marco melgrati
Ci siamo
Melgrati pronto a rimettersi in pista: “I cittadini vogliono che torni a fare il sindaco di Alassio”
consiglio comunale alassio
Commento
L’accusa della minoranza: “Alassio in balia dei giochi di potere nel centrodestra”
Piero Rocca - commissario Lega Nord Alassio
Nuovo assetto
Alassio, Piero Rocca in pole per il posto da vice sindaco: quasi pronto il rimpasto di giunta
marco melgrati contro enzo canepa
Scintille
Alassio, Canepa risponde ai detrattori: “Fatevi un esame di coscienza e non pontificate a vanvera”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.