IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga si prepara alla Festa dell’Unità: dibattiti, incontri e buon cibo

Un ricco programma da giovedì 31 agosto fino a sabato 2 settembre

Albenga. E’ tutto pronto per l’annuale Festa dell’Unità di Albenga, che si svolgerà nelle serate del 31 agosto, 1 e 2 settembre nella splendida cornice di piazza San Domenico. Tanti i volontari impegnati per una manifestazione che, come ogni anno, prevede un programma ricco e variegato, dal buon cibo ai dibattiti e approfondimenti politici.

Per questi ultimi si parte giovedì 31 agosto, dove si parlerà di “Strategie di turismo per la Liguria. Coniugare le risorse con nuove idee” insieme a Luigi De Vincenzi, consigliere regionale gruppo PD, Angelo Berlangieri, Presidente Unione Provinciale Albergatori di Savona, Giorgio Cangiano, Sindaco di Albenga, Alberto Passino, assessore al turismo e cultura del Comune di Albenga e personalità della società civile e culturale della nostra città. Il dibattito sarà coordinato da Giacomo Vigliercio, segretario provinciale del PD e da Marisa Pastorino, responsabile delle politiche turistiche a livello provinciale.

Venerdì 1 settembre si parlerà invece di “Lotta allo spreco alimentare. Sfida culturale per una nuova solidarietà” con Franco Vazio, deputato albenganese del PD e vicepresidente della commissione giustizia della Camera, Carlo Scrivano, Direttore Unione Provinciale degli Albergatori di Savona, Enzo Canepa, Sindaco di Alassio e Maria Chiara Gadda, deputato PD, relatrice della Legge 166/2016 sulla riduzione e prevenzione degli sprechi alimentari e farmaceutici, oltre a personalità della società civile e religiosa albenganese. Il dibattito sarà coordinato da Emanuela Guerra, segretaria cittadina del PD.

Si chiuderà quindi sabato 2 settembre, dove in occasione della partita di qualificazione ai mondiali di calcio verrà trasmessa sul maxi schermo Spagna-Italia, con menu d’eccezione paella, hamburger e patatine.

A proposito di specialità culinarie, non mancherà la buona cucina: si potranno assaggiare specialità liguri come tagliolini al nero di seppia con sugo allo scoglio, trofie al pesto, pappardelle al sugo di capriolo, cozze, trippe, seppie in zemino, salamelle e capocollo, oltre alle classiche patatine e condiglione e naturalmente ai dolci, vini rossi e bianchi della zona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.