IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al generale dei carabinieri Mario Mori il premio “Pannunzio Alassio 2017”

La premiazione lunedì 7 agosto alle 21.30 in piazza della Libertà ad Alassio

Alassio. Lunedì 7 agosto alle 21.30 in piazza della Libertà ad Alassio (nei giardini antistanti il municipio) il Centro “Pannunzio” organizza la “Sera d’Estate 2017”. Durante la serata verranno conferiti il Premio “Pannunzio Alassio 2017” al generale dei carabinieri Mario Mori, già comandante dei Ros e protagonista della lotta al terrorismo (insieme con il generale Dalla Chiesa) e alla mafia, prefetto della Repubblica, cavaliere di Gran Croce, “vittima di pentiti che lo hanno accusato ingiustamente come acclarato con sentenza definitiva dalla magistratura”.

Il Premio “Flaiano Cultura 2017” verrà conferito a Francesca Rotta Gentile, docente e promotrice culturale nel ponente e a Cervo e Sanremo. Il Premio “Mario Soldati 2017” sarà dato a Bianca Vera Volpe e Sara Bajardo, imprenditrici dell’accoglienza turistica alassina con gli Hotel Savoia, Hotel dei Fiori e la spiaggia,il ristorante Prua, che è “un’ eccellenza gastronomica ligure”.

Dice Pier Franco Quaglieni, presidente dei premi: “E’ un’occasione importante, un evento-clou dell’estate alassina che io dedico al ricordo di Romano Strizioli e Roberto Baldassarre eLelio Speranza.”

Porterà il saluto della città di Alassio il sindaco Enzo Canepa.

Nel corso della serata Luisella Berrino presenterà il libro di Pier Franco Quaglieni “Figure dell’Italia civile” (Golem Edizioni), che contiene trenta ritratti di grandi italiani tra cui i giornalisti Carlo Casalegno, Alberto Ronchey, Giovanni Spadolini, Indro Montanelli, il filosofo Norberto Bobbio, lo scrittore Primo Levi, gli imprenditori Olivetti e Pininfarina, gli storici Venturi e Valiani, Luraghi docente a Genova.

Al termine, Luisella Berrino farà firmare al giornalista Sandro Chiaramonti la piastrella del Muretto di Alassio “come attestazione del lungo e importante impegno giornalistico in difesa e promozione della Liguria e di Alassio anche in ricordo di Mario Berrino”. Lo scorso anno firmo’ la piastrella Maurizio Molinari e due anni fa Arrigo Cipriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.