Motore in avaria e barca alla deriva al largo di Celle: 2 diportisti soccorsi dalla capitaneria di porto - IVG.it
Grosso spavento

Motore in avaria e barca alla deriva al largo di Celle: 2 diportisti soccorsi dalla capitaneria di porto

Grazie al tempestivo intervento della motovedetta Sar, l'imbarcazione è stata raggiunta e trainata in porto

Celle Ligure. Sono rimasti con il motore della loro imbarcazione in avaria e non riuscivano più a rientrare verso il porto di Celle Ligure. A salvare due diportisti che si trovavano a bordo di una barca di 4,5 metri ci hanno pensato gli uomini della capitaneria di porto di Savona con la motovedetta Sar 863.

Il mayday è stato lanciato nelle prime ore di oggi attraverso una telefonata al numero di emergenza 1530 che ha mobilitato la sala operativa della guardia costiera di Savona. L’imbarcazione si trovava nello specchio acqueo antistante l’abitato di Celle Ligure, a circa un miglio nautico di distanza dalla costa.

A causa della corrente il natante era alla deriva verso il largo, ma, grazie all’intervento della motovedetta Sar, è stato trovato e traianato fino al posto di ormeggio nel porticciolo turistico Cellese. Grazie al tempestivo intervento della guardia costiera savonese l’emergenza è rientrata senza che ci fossero conseguenze ben più gravi: fortunatamente i due diportisti non hanno richiesto assistenza medica, ma se la sono cavata soltanto con un grosso spavento.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.