Calcio giovanile

Istruttori del Barcellona al camp tecnico del Vado

Saranno presenti nell’ultima settimana di attività

Ruben e Juan Antonio Jimenez

Vado Ligure. Finale con i fuochi d’artificio per il camp tecnico organizzato dal Vado FC 1913. Per l’ultima settimana di attività è confermata da Barcellona la presenza di Juan Antonio Jimenez, nello staff del Barcellona Leva 2004, e di suo figlio Ruben, tecnico della squadra 2007 del Cerdanyola, società affiliata alla squadra blaugrana e reduce dal camp di Catania organizzato dall’Atalanta.

Grazie all’amicizia che lega entrambi al responsabile della scuola calcio rossoblù Giancarlo Bossolino, i due tecnici catalani impreziosiranno il camp vadese portando per tre lezioni la metodologia di lavoro della cantera del Barcellona.

“Sono molto contento di partecipare con mio figlio Ruben al camp del Vado – afferma Juan Antonio Jimenez –. Ogni volta che vengo in Italia il campo del Dagnino è una tappa fissa, ma quest’anno l’invito di Bossolino ed Eretta mi ha particolarmente onorato ed emozionato. Sono certo che per me ma soprattutto per Ruben, giovane tecnico della scuola calcio e cresciuto ai camp di Eurocalcio 2000, sarà un’esperienza bellissima ed arricchente dal punto di vista umano e non solo da quello tecnico come confronto tra due scuole di pensiero, quella italiana e quella catalana. Ringrazio la società rossoblù del gentile invito e già da ora invito le squadre della scuola calcio del Vado a partecipare a tornei ed amichevoli a Barcellona“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.