Sos animali

Cairo, tasso malato soccorso dall’Enpa: inutili le cure

Aveva una grave malattia alla pelle

Tasso a Pietra Ligure

Cairo Montenotte. I tassi sono animali presenti nei nostri boschi ma difficili da incontrare per la loro estrema selvaticità e le abitudini notturne; e quando si avvicinano a strade e case è perché stanno davvero male. Non fa eccezione il giovane tasso trovato in località Sant’Anna nel comune di Cairo Montentote.

“Quando i volontari della Protezione Animali, impegnati in uno degli oltre quindici soccorsi giornalieri di questo faticosissimo periodo, lo hanno recuperato, avvisati da alcuni automobilisti in transito, era riverso ormai incosciente ai margini della strada; e a nulla sono servite le cure subito prestategli, aveva una grave malattia alla pelle in fase avanzata che non gli ha dato scampo” spiegano dall’Enpa.

“E’ presente in tutta Italia, isole escluse, ha unghie fortissime con cui scava tane complicate, è onnivoro, caccia di notte e d’estate anche verso sera, in inverno va in una specie di letargo, si accoppia ad ottobre e partorisce da 3 a 5 piccoli che cura per quasi un anno; può vivere fino a 15 anni, se non viene cacciato per la carne o per farne pennelli con il suo pelo” concludono dall’associazione animalista.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.