A garlenda

Tennis, concluso con successo il Torneo di Nazionale di Primavera

Successo di Carlo Brignoni in finale su Antonello Catalano; i due in coppia si aggiudicano il doppio

Torneo di Nazionale di Primavera

Garlenda. Successo a Garlenda per il Torneo di Nazionale di Primavera, ormai appuntamento fisso del mese di giugno in Liguria.

Oltre trenta i partecipanti provenienti da tutta Italia. Il torneo per tennisti con disabilità intellettive-relazionali è giunto alle sesta edizione, confermandosi unica tappa ligure valida per la qualificazione al master dei campionati italiani Fisdir.

Era presente Dario Della Gatta, delegato regionale Fisdir, che ha dichiarato: “Ancora una volta Garlenda è capitale del tennis Fisdir. Dopo anni ho ritrovato lo stesso spirito, lo stesso entusiasmo e un gran numero di ragazzi che hanno allietato la domenica anche con elementi tecnici interessanti. Un grande grazie al Tennis Club Garlenda e alle istituzioni locali che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento”.

Il plauso dell’amministrazione comunale va alla dirigenza del Tennis Club Garlenda e al maestro Mario Pasquini per l’organizzazione di questo evento e per l’impegno profuso nel mantenimento dei corsi che durano tutto l’anno” ha commentato il vicesindaco di Garlenda Alessandro Navone.

Al termine della due giorni garlendina, dopo una combattutissima finale, ne è uscito vincitore Carlo Brignoni del PHB Biella su Antonello Catalano del Circolo Tennis Crucitti, che si era aggiudicato le ultime cinque edizioni del torneo categoria Open.

Si è aggiudicata il doppio Open la coppia composta da Catalano e Brignoni, mentre il successo nella categoria C21 è andato a Gabriele Vietti (PHB Biella).

Gradita sorpresa nel Minitennis è stato il ligure Riccardo Leveratto (Livertime Genova).

leggi anche
foto vincitori 2016
Fisdir
Tennis, Garlenda: al via la sesta edizione del Torneo Nazionale di Primavera

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.