IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Savona il Mercato Europeo, vertice in Prefettura sulla sicurezza dopo il decreto Minniti

Definiti i dispositivi da attuare durante la manifestazione per rispettare le nuove norme dopo i fatti di Torino

Savona. Questa mattina in Prefettura a Savona si è svolto un incontro per definire i dispositivi di sicurezza da attuare in occasione del Mercato Europeo organizzato da Fiva Confcommercio che, da domani fino a domenica, animerà la zona della Darsena. Un incontro tra il Prefetto e l’assessore alla Sicurezza del Comune, Paolo Ripamonti, dettato dalla necessità di rispettare le nuovissime normative previste dal decreto Minniti, varato dopo i fatti di Torino durante la finale di Champions League.

“Le direttive impartite dal Capo della Polizia, a seguito degli eventi occorsi a Torino – spiegano dalla Prefettura – mettono, come noto, a sistema il complesso impianto della sicurezza, intesa quale safety, insieme di norme a tutela della pubblica incolumità e security, misure a tutela del regolare svolgimento delle manifestazioni. Viene, dunque, con la direttiva in parola, evidenziata la necessità di un più stretto raccordo tra i soggetti responsabili del sistema della sicurezza, intesa nel suo duplice significato sopra descritto, Prefetti e Sindaci, e viene confermato il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, quale sede naturale di confronto tra le citate istituzioni. Confronto che, nel tempo, è stato comunque mantenuto costante e che, soprattutto in occasione di grandi eventi per i quali era prevedibile l’aggregazione e la movimentazione di numerosi avventori, è sempre stato tempestivamente effettuato”.

Con la nuova direttiva, chiariscono dalla Prefettura, “viene sostanzialmente rafforzata una circolarità informativa tra le Prefetture ed i Comuni e viene sollecitata una riflessione congiunta sulle modalità di espletamento dei servizi che devono presiedere al regolare svolgimento degli eventi. Modalità che dovranno costituire oggetto di attenta disamina e che dovranno essere graduate in ragione della complessità delle manifestazioni programmate”.

Da qui l’incontro odierno, nel quale sono state concordate tutte le misure di sicurezza durante “Europa in Darsena”, il Mercato Europeo che prenderà il via domani. La manifestazione, dunque, con bancarelle che lungo tutta la Darsena proporranno specialità gastronomiche tipiche di molti Paesi del Vecchio Continente (leggi l’articolo), vedrà in campo un dispositivo di sicurezza pienamente rispondente ai vincoli imposti dal decreto Minniti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.