IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ronde de L’Oise e Giro Under 23: i prossimi appuntamenti dei Canepa

Francesco sarà nella selezione multiregionale nella difficile e nobile prova in rosa; Leonardo in Francia, insieme ai team Pro. Il giugno dei Canepa

Alassio. I fratelli Canepa ancora una volta prossimi portagonisti del ciclismo internazionale: Leonardo e Francesco, infatti, correranno in Francia e in Italia nelle prossime settimane, affrontando corse prestigiose.

Dal 9 al 15 giugno 2017 torna l’appuntamento con il Giro d’Italia Under 23 Enel, la corsa a tappe che è stata inserita di nuovo in calendario dopo diversi anni di assenza. Era infatti il 2012 quando si è disputata l’ultima edizione della gara, che vide trionfare lo statunitense Joseph Dombrowski, davanti a Fabio Aru. Il Giro d’Italia Under 23 Enel si compone di sette giornate di gara. A ospitare la prima tappa sarà Imola, mentre il gran finale si disputerà in Abruzzo, con le ultime due difficili frazioni che decideranno la classifica generale conclusiva. Il 14 giugno si correrà la Francavilla Al Mare – Casalincontrada, mentre il giorno successivo ci sarà il difficile arrivo in salita di Campo Imperatore.

Il GM Europa Ovini sarà al via della corsa a tappe italiana grazie alla convocazione di due suoi atleti nella Rappresentativa multiregione: Francesco Canepa e Matteo Rotondi sono infatti stati scelti dal tecnico Lucio Di Federico, che guiderà la squadra composta anche da corridori provenienti da squadre della Toscana e dell’Umbria.

Per Francesco Canepa la convocazione nella Rappresentativa è molto importante, un’ulteriore conferma della crescita che questo ragazzo ha mostrato nelle ultime gare alle quali ha preso parte. Il corridore è stato infatti il miglior giovane in classifica generale al Giro dell’Albania e si è messo in mostra con delle ottime prestazioni anche al Tour of Croatia. Per Matteo Rotondi si tratta invece di un’ulteriore conferma delle ottime prospettive di crescita che offre questo ragazzo, che veste da tre anni la divisa del GM Europa Ovini. La Rappresentativa multiregione porterà inoltre un messaggio di solidarietà alle popolazioni colpite dalle catastrofi naturali in quanto sulle maglie che indosseranno i ragazzi in gara ci sarà il logo “Abruzzo C’è”.

Il GM Europa Ovini torna in Francia per un’altra prestigiosa trasferta: la Ronde de L’Oise è un appuntamento di categoria 2.2 dell’Uci Europe Tour e si svolgerà in quattro tappe che avranno luogo dall’8 all’11 giugno 2017. Ad ospitare le quattro frazioni sarà il dipartimento dell’Oise, regione francese molto vicina alla capitale Parigi.

La squadra #blackandgreen ha preparato con particolare attenzione questa trasferta in quanto lo scorso anno Antonino Parrinello si impose nella classifica generale conclusiva, portando a casa la maglia di leader. La vittoria finale è arrivata grazie a un’ottima prestazione del corridore siciliano, che è riuscito ad imporsi al termine di una lotta mozzafiato che lo ha visto primeggiare per un solo secondo sul danese Bjørn Tore Hoem. In quella circostanza Parrinello ha portato a casa anche la maglia di leader della classifica a punti.

Parrinello guiderà il GM Europa Ovini in Francia insieme a Marco Tizza, che lo scorso anno si mise in luce alla Ronde de L’Oise con numerose azioni e diversi piazzamenti nella top 10 di tappa, e insieme a Davide Pacchiardo, che torna alle gare dopo il bellissimo successo ottenuto nell’ultima tappa del Tour of Albania. Prezioso sarà anche il lavoro che svolgeranno Andrea Ruscetta, migliore in classifica per i #blackandgreen in Albania, insieme ad Antonio Di Sante e a Leonardo Canepa, anch’essi apparsi in ottima forma dopo le ultime gare.

“Le quattro tappe della Ronde de L’Oise si addicono molto alle caratteristiche dei nostri corridori – afferma il direttore sportivo Dmitry Nikandrov, che seguirà la squadra dall’ammiraglia – Antonino e gli altri hanno preparato nel dettaglio questo appuntamento, che sarà uno snodo cruciale in vista anche dei prossimi impegni. Non ci nasconderemo e cercheremo di onorare fino alla fine questa importante corsa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.