Musica, cinema e scienza nel ricco programma di eventi dell'estate 2017 di Savona - IVG.it
Endless summer

Musica, cinema e scienza nel ricco programma di eventi dell’estate 2017 di Savona

Scaramuzza "tira le orecchie" ai grandi commercianti: "Mettete mano al portafogli e investite negli eventi, c’è bisogno dell’aiuto di tutti"

Savona. Tanta musica con i concerti in piazza Sisto IV, film di qualità con 25 proiezioni al Priamar ad agosto, ma anche i laboratori scientifici dei ragazzi del Campus. Sono le tre “colonne” su cui si regge il programma dell’estate 2017 a Savona, presentato questa mattina in Comune nel corso di una conferenza stampa. Una presentazione che arriva al termine di lunghi dubbi sulla effettiva fattibilità di alcune manifestazioni, tra cui i “Giovedì di Luglio”, messi a rischio dal decreto Minniti e dai costi conseguenti.

“Ho sempre detto che li avremmo fatti, ho portato avanti la mia linea e ci siamo riusciti – afferma Maurizio Scaramuzza, assessore alle Manifestazioni – Abbiamo ricevuto le direttive sulla sicurezza pubblica e le abbiamo rispettate. Sicuramente bisogna solo mettere a sistema le cose che già ci sono e farle molto meglio, ma al di là di questo non ci sono problemi, sono dell’idea che comunque i commercianti e gli altri professionisti del settore qua a Savona riescano sicuramente a fare tutto bene”.

Per quanto riguarda il Priamar gli spettacoli si concentreranno nel mese di luglio: l’Opera Giocosa sarà presente in maniera ridotta ma, spiega Scaramuzza, “avremo tante realtà composte da savonesi che realizzeranno iniziative per i savonesi, anche piccole realtà che magari in passato avevano poco spazio e ora ne avranno di più”. Sempre sulla Fortezza, nel mese di agosto in collaborazione con Filmstudio “avremo 25 rappresentazioni cinematografiche che spaziano dal cinema americano a quello italiano e anche con film ‘vecchi’ ma sempre attuali”.

Per quanto riguarda i Giovedì di Luglio “abbiamo tre concerti molto belli curati dall’Associazione Corelli in piazza Sisto IV, insieme a Univercity, che porterà una ventata di novità con dei laboratori in via Santa Maria Maggiore. È una bella estate – sostiene l’assessore – c’è bisogno che i savonesi ritornino ad amare Savona, e questo è un modo di far vedere che i savonesi tengono a Savona. Noi come amministrazione comunale ci siamo”.

Infine, però, una “stoccata”: “Chiedo a tutti i commercianti, soprattutto quelli più ‘alti’ di livello, di investire un po’ nella città. Abbiamo bisogno di forze economiche fresche per dare qualcosa sempre di più agli spettacoli savonesi, quindi chi può investa. Diciamo che i ‘soliti’ che collaborano continuano a farlo, ma se faccio un giro di Savona e vedo quante banche ci sono mi faccio delle domande… secondo me se ‘scrolliamo’ un pochino i palazzi qualche soldino fresco esce. I vecchi commercianti savonesi, ‘brontoloni’ che ormai secondo me non sono più molto tali, devono contribuire a dare una ventata d’aria nuova. Noi ci stiamo provando in tutti i modi, io stesso personalmente, però devono aiutarci tutti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.