IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il metano arriva anche in Val Neva e Pennavaire, serviti Cisano, Zuccarello e Nasino

Un progetto che sarà passato ai raggi x e che vedrà riuniti al tavolo 21 enti per una prossima conferenza dei servizi

Cisano sul Neva. Cisano sul Neva, Zuccarello, Castelbianco e Nasino. Quattro paesi della Val Neva e Val Pennavaire saranno allacciati alla rete del metano. Un intervento ad opera di Energie Rete Gas, la società che sta realizzando il metanodotto tra l’ex Cartiera Valbormida di Murialdo e Bardineto.

Uno studio di fattibilità tecnica del progetto sarà portato in sede referente nella conferenza dei servizi che si svolgerà in video conferenza nelle sedi della Regione Liguria e della Provincia di Savona. Un progetto che sarà passato ai raggi x e che vedrà riuniti al tavolo 21 enti. Tutti convocati per esaminare la documentazione e quindi dare una prima valutazione sulla possibilità di dare via libera all’intervento.

Da ricordare che proprio Energie Rete Gas, negli ultimi anni, ha messo in cantiere varie iniziative sul territorio savonese. Oltre al metanodotto dell’Alta Val Bormida, la cui estensione per 15 chilometri in direzione Bardineto è stata definitivamente approvata dalla Provincia di Savona lo scorso mese di aprile, da dicembre è stata attivata  la rete comunale di Murialdo. Inoltre sono in fase di ultimazione i lavori per collegare la condotta di Bagnasco all’abitato di Massimino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.