Kick Boxing Savate Savona: tre ori e quattro argenti ai campionati italiani - IVG.it
Sport da ring

Kick Boxing Savate Savona: tre ori e quattro argenti ai campionati italiani fotogallery

Anche un bronzo ad arricchire il bottino del Team Scaramozzino

Kick Boxing Savate Savona

Savona. Si sono svolti a Rimini, presso la celebre Fiera del Wellness, da giovedì 1 a domenica 4 giugno, i campionati italiani della federazione Fight1 di tutti gli sport da ring a contatto pieno e contatto leggero.

Tra gli oltre millecinquecento atleti scesi in gara da tutta Italia non potevano mancare i portacolori della Kick Boxing Savate Savona guidati dal maestro Andrea Scaramozzino, il quale, per l’occasione, ha schierato tre maschi e tre femmine che si sono dati battaglia nei quattro giorni di gara, in alcuni casi provando a guadagnare il podio in due discipline diverse e a volte in due categorie di peso diverse.

Fabio Marzola si è laureato due volte campione italiano di Kick Boxing Light in due categorie di peso differenti, 63 kg e -65 kg. Per Manuel Piccini due medaglie d’argento in due discipline differenti, Savate categoria -70 kg e Kick Boxing Light categoria -70 kg. Per Edoardo Pistone medaglia d’argento nella Kick Boxing Light categoria -56 kg.

Chiara Vincis ha conquistato la medaglia d’oro classe A nel K1 categoria -55 kg, con due match disputati di cui uno vinto per abbandono dell’avversaria alla seconda ripresa e l’altro vinto ai punti con unanimità dei giudici.

Giada Regoli ha ottenuto la medaglia argento nella Kick Boxing Light, categoria -65 kg. Per Gaia Bonzi medaglia di bronzo nella Kick Boxing Light, categoria -55 kg, “anche se a nostro parere era lei la vincitrice del match che è stato quasi tutto in attacco ma non si capisce come mai non ha trovato in accordo il verdetto dei giudici” dicono dal Team Scaramozzino.

Tornando a Chiara Vincis, neo campionessa italiana 2017, ha un’agenda ricca di appuntamenti con le prossime semifinali del campionato del mondo di Savate Combat Élite A in Croazia, dopo di che a fine mese disputerà un importante match classe A di K1 a Montecarlo, valido per la cintura fight Master ed infine l’8 luglio affronterà a Montecatini Terme il suo primo match classe A di MMA in gabbia. Il maestro Scaramozzino loda l’impegno e il sacrificio sportivo di questa atleta, ormai nota e temuta in tutto il mondo degli sport da ring.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.