IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giusvalla, tutto come da copione: Marco Perrone confermato sindaco fotogallery

Lugani si era candidato proprio per permettere l'elezione di Perrone senza quorum

Giusvalla. Tutto come da copione a Giusvalla, dove il sindaco uscente Marco Perrone è stato riconfermato: con la sua lista civica “Per Giusvalla” ha ottenuto 195 voti. Nessuna clamorosa sorpresa, dunque, con il “rivale” Guido Lugani che ha ottenuto solo 19 voti.

Il match, in realtà, non era mai iniziato: Marco Perrone era l’unico candidato, ma per timore di non superare il quorum era stata approntata una seconda lista, “Vince Giusvalla”, chiaramente legata a Forza Italia e con candidato appunto Lugani.

In questo modo Perrone ha potuto restare in carica nonostante alle urne sia andato soltanto il  degli elettori, un dato annunciato visto che molti aventi diritto di Giusvalla sono emigrati e risiedono all’estero.

Soddisfatto il neo sindaco di Giusvalla Marco Perrone: “Siamo contenti del risultato e siamo soprattutto contenti che si sia evitato il commissariamento. Personalmente, nonostante il calo di votanti, mi ha fatto piacere veder aumentati i voti. Ora, come detto in campagna elettorale, cercheremo di dare il massimo per il nostro piccolo comune: strade, difesa e tutela del territorio saranno le nostre priorità, sperando di ottenere finanziamenti esterni per le opere pubbliche ed interventi migliorativi del nostro arredo urbano. Cercheremo di preservare con forza la nostra autonomia, a difesa dei piccoli comuni che rappresentano una risorsa importante e insostituibile per la manutenzione del territorio”.

Ecco il commento dello “sconfitto” Guido Lugani: “Se non ci fossimo messi a disposizione stasera Giusvalla non avrebbe un sindaco! Poiché non raggiungendo il quorum del 50% + 1 stasera arriverebbe un commissario prefettizio in quanto più della metà della comunità di Giusvalla è residente all’estero e quindi il quorum è matematicamente impossibile da raggiungere. Quindi un grazie a che si è messo a disposizione e a chi ha permesso alla comunità di Giusvalla stasera di avere un sindaco e non un commissario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.