IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, soccorsi mobilitati per la 24 h: numerosi interventi ai biker

"Un grazie alla squadra di volontari che ha consentito la massima efficacia degli interventi"

Finale Ligure. E’ stato un weekend impegnativo nel finalese per le pubbliche assistenze impegnate alla 24h, la prova dei mondiali Wembo di mountain bike: numerosi i volontari impegnati nell’assistenza sanitaria ai biker partecipanti all’atteso evento sportiva.

L’organizzazione predisposta dal coordinamento dei soccorsi ha visto presente una tenda gonfiabile della Croce Bianca di Albenga con un punto medico avanzato in caso di necessità, con un fuoristrada adibito ad “automedica” pronto ad intervenire in qualsiasi parte del percorso. E infatti non sono mancati interventi nelle zone più impervie dell’entroterra finalese: 20 i biker soccorsi per cadute, incidenti e ferite, dei quali 14 sono stati trasportati all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per gli accertamenti medici del caso.

In tutto sono stati 150 i partecipanti che hanno dovuto ricorrere alle cure del Punto Medico Avanzato, visitati dai vari medici presenti alla manifestazione, coadiuvati dal team di soccorritori e infermieri volontari: tutto il personale medico e infermieristico, e ai tanti volontari delle pubbliche assistenza, hanno consentito di dimostrare l’eccellenza operativa e di intervento per la 24h di Finale Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.