“Ernest & Celestine” dà il via alla rassegna cinematografica “Pellicole” a Celle Ligure - IVG.it
Cinematografo

“Ernest & Celestine” dà il via alla rassegna cinematografica “Pellicole” a Celle Ligure

Le proiezioni si spostano dall'ex galleria ferroviaria a piazzetta Arecco

Ernest &  Celestine Pellicole Celle Ligure

Celle Ligure. Anche per il 2017 si rinnova l’appuntamento con la rassegna cinematografica “Pellicole” sul lungomare di Celle Ligure, proposto dal Comune per la realizzazione dell’associazione Progetto Cine Indipendente. La sede delle proiezioni si sposta dall’ex galleria ferroviaria alla vicina piazzetta Arecco ma lo spirito di un cinema dedicato ad cinema divertente “che fa pensare” rimane immutato. Le proiezioni inizieranno a partire dalle 21:30 e sono tutte ad ingresso libero.

La partenza è prevista per martedì 4 luglio con la proiezione del cartone animato “Ernest & Celestine” diretto da Benjamin Renner, Vincent Patar e Stephane Aubier e ispirato ai personaggi creati dalla scrittrice per bambini Gabrielle Vincent, per la sceneggiatura di Daniel Pennac, con le voci di Claudio Bisio e Alba Rohrwacher. Il film vede i due protagonisti del titolo, un orso e una topolina, scombussolare l’ordine costituito dei rispettivi mondi a causa dell’amicizia “impossibile” che nasce tra di loro. La delicatezza dei disegni fa si che il racconto diventi poesia.

Altro linguaggio, altro paese, altra storia: martedì 18 luglio “Il mio amico Eric” di Ken Loach da un’idea originale dell’ex calciatore Eric Cantona qui anche coprotagonista nel ruolo di se stesso. Film che si discosta dalle altre opere del regista, “il mio amico Eric” narra la vicenda del postino Eric che, grazie all’apparizione (quasi come un fantasma) del suo idolo Cantona, riesce ad affrontare e a superare il momento peggiore della sua vita in una sorta di storia d’amore sulla positività che i miti possono avere e su una solidarietà ancora possibile.

Ancora una svolta e giovedì 24 agosto la comicità si fa un po’ più “chiassosa” con l’esuberante “Be Kind Rewind” di Michel Gondry che vede scatenarsi la coppia Mos Def e Jack Black, attorniati da un cast di tutto rispetto dove spiccano Sigourney Weaver, Danny Glover e Mia Farrow, nell’impresa di rifare in casa tutti i film di una videoteca di quartiere accidentalmente smagnetizzati. Commedia un po’ più pacata ma altrettanto rocambolesca quella di martedì 29 agosto:“Il Concerto” di Radu Mihaileanu. La storia dell’inserviente del Bolshoi che riunisce la vecchia orchestra di cui era maestro per sostituirsi all’orchestra ufficiale e andare a Parigi dove avrà l’occasione di affrontare il suo passato, è una favola ricca di suggestioni e di poesia che riesce a far ridere e piangere contemporaneamente come succede solo per i capolavori.

Il 9 settembre la “Serata Cult” prevede la proiezione di un film senza tempo. Il titolo, che verrà svelato solo dopo la proiezione de “Il concerto”, farà sicuramente la felicità di molti cinefili che avranno la possibilità di veder questo capolavoro sul grande schermo e con il mare come vicino che sussurra.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.