IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Spotorno aderisce al programma nazionale “Nati per Leggere”

Presentazione giovedì 15 giugno alle 15:30 presso la Biblioteca Civica

Spotorno. Apprendere l’amore per la lettura attraverso un gesto d’amore: un adulto che legge una storia. È questo il cuore del progetto nazionale “Nati per Leggere” a cui anche il Comune di Spotorno ha deciso di aderire. L’iniziativa sarà presentata ufficialmente domani 15 giugno alle ore 15:30 presso la Biblioteca Civica “Camillo Sbarbaro” alla presenza dell’assessora alla Famiglia e all’Infanzia Giulia Moretti e del consigliere delegato alla Cultura Gian Luca Giudice.

“Nati per Leggere” promuove una tutela del bambino più ampia in nome del suo diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo. Il progetto è organizzato dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino onlus, che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l’infanzia.

Dal 1999 il programma favorisce la lettura in famiglia fin dai primi giorni di vita nella consapevolezza, sulla base di ricerche scientifiche, che la lettura vissuta con una certa continuità dai bambini in età prescolare costituisca una solida base per lo sviluppo relazionale e cognitivo  del bambino. Il gesto d’amore dell’adulto che legge una storia al bambino getta le basi per una buona relazione, un legame sicuro genitore – bambino.

La Biblioteca Civica di Spotorno, con la sua sala ragazzi e lo spazio morbido dedicato ai più piccoli, offre un’ampia scelta di libri dedicati alla fascia d’età prescolare oltre ad attività di animazione del libro e della lettura specifiche per l’infanzia. Per avvicinare i nuovi nati e i loro genitori a questa importante “risorsa” presente sul territorio il Comune ha deliberato di donare un libro adatto alla fascia di età 0­ – 3 anni ai “nuovi nati” a partire dal 2017. Il libro potrà essere ritirato presso la biblioteca dai genitori del neonato.

Giovedì 15 giugno verrà presentata quindi la collaborazione con il Lions Club Spotorno, Noli, Bergeggi e Vezzi Portio che ha permesso con il suo contributo di realizzare le brochure personalizzate a disposizione delle famiglie con bambini che si recheranno in biblioteca. In   esse sono contenuti brevi e preziose indicazioni utili per seguire le tappe di avvicinamento ai libri e alla lettura del proprio bambino.

Il Lions Club locale che, come tutti i Lions è vicino da sempre ai giovani e a chi ha problemi della vista, ha inoltre realizzato un interessante “vademecum” per un primo screening che lo stesso genitore, osservando il proprio bambino e le sue abitudini, potrà eseguire. Tali suggerimenti saranno spiegati ai genitori dei bambini in età prescolare dalla presidente del Lions Club locale Nadia Grillo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.