IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo 2017, per Pennino una sconfitta che brucia. Ligorio: “Il nostro sforzo non è bastato” fotogallery video

Grande delusione per il Pd, per l'outsider un buon risultato

Cairo Montenotte. Una sconfitta pesante per il Pd, il centro sinistra e Matteo Pennino, una sconfitta che brucia e che certamente imporrà valutazioni e riflessioni a mente fredda: “Abbiamo proposto un progetto innovativo per la città. Purtroppo non ha avuto il consenso che speravamo. Il nostro impegno sarà costante e crediamo ce ne sarà bisogno. Ho già fatto i complimenti a Lambertini”, è stato il commento a caldo dello sconfitto, Matteo Pennino.

E Pennino aggiunge: “Abbiamo proposto un progetto innovativo che nei fatti poteva migliorare Cairo nei prossimi anni. E’ evidente che sono stati compiuti errori, ma abbiamo condotto una campagna elettorale onesta e sempre propositiva nei contenuti. Forse paghiamo anche responsabilità non nostre. Forse…”.

Matteo Pennino Cairo Montenotte

Dopo 10 anni di amministrazione e’ prevalso il desiderio di un radicale cambiamento, spesso capita così e lo accettiamo. Lasciamo un comune sano nella struttura finanziaria, con concrete possibilità di fare investimenti importanti. Auguriamo un buon lavoro al nuovo sindaco, ci impegneremo da oggi in una sana e costruttiva opposizione”, conclude Pennino.

“Congratulazioni al neo sindaco. Spero che con Paolo cambi un modo di fare politica distante dai cittadini – afferma l’altro sconfitto alle elezioni comunali cairesi Giovanni Ligorio, che sportivamente, con la sua squadra si è recato al point elettorale del neo eletto primo cittadino Lambertini dove sono ancora in corso i festeggiamenti – Siamo comunque soddisfatti del nostro risultato, anche se non è bastato”, conclude Ligorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.