IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arcobaleno impegnata su più fronti: Biancardi, Rebagliati, Meliga e Pasquato in copertina

Il resoconto del weekend tra Bressanone, Borgomanero, Rieti e Gavardo

Savona. Diversi appuntamenti per i portacolori dell’Atletica Arcobaleno nel primo weekend di giugno.

A Bressanone, in Alto Adige, erano in gara tre alfieri savonesi. Luca Biancardi corre i 200 metri in versione “apnea” (tra una super allergia ed una pioggia tutt’altro che simpatica) e sfiora il recente personale in 22″24, crono che gli frutta il quinto posto nella classifica assoluta. Luca corre poi un’ottima frazione nella 4×100, cogliendo con i compagni la soddisfazione di una bella medaglia di bronzo con un crono di tutto rispetto, 42″49, migliore prestazione ligure “all time” per gli under 18.

Ilaria Accame corre la serie “extra” dei 100 piani in 13″02, sfiorando il personale, e partecipa quindi alla 4×100 chiusa in 49″93. Tre nulli nel lancio martello per Giulia Brunelli, debilitata da malanni fisici.

Da Borgomanero, in Piemonte, giunge voce del nuovo ottimo personale conseguito da Chiara Meliga sui 1.500: 4’56″93, prestazione che le è valsa anche la medaglia di bronzo. È argento per il combattivo Stefano Pasquato che porta il primato stagionale sui 100 ad un interessante 11″27.

Rimaniamo nell’ambito master ma ci spostiamo di qualche chilometro a sud: in quel di Rieti, nel Lazio, l’indomito Lino Dongiacomo porta lo stagionale ad valido 11″79.

Risalendo la penisola arriviamo a Gavardo, in Lombardia. Nel qualificato appuntamento del calendario nazionale Fidal Francesco Rebagliati corre un interessante 400 ostacoli, testando ritmi forse un po’ troppo rapidi nella prima parte di gara ma chiudendo in 53″83, nuovo stagionale e se non andiamo errati suo secondo crono all time. Buono per un quarto posto di giornata; di medaglia ne parliamo magari in altra occasione. Nella stessa manifestazione Stefania Biscuola conduce una gara a strappi e conclude gli 800 in 2’09″76, crono che non la soddisfa ma che rappresenta pur sempre un ottimo primato stagionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.