Atletica leggera

Arcobaleno agli Italiani Juniores e Promesse: Arianna Pisano sesta, Riccardo Bado e Francesco Rebagliati finalisti

Super Denis Canepa a Ginevra; week end sprint per Luca Biancardi

Savona. In quel di Firenze, in Toscana, si sono disputati i campionati italiani Juniores e Promesse.

Grande prova di Arianna Pisano. La marciatrice ponentina, allieva di Marco Muratore, una volta di più non delude, nonostante qualche dolorino di troppo accusato in allenamento nella settimana scorsa. Gara combattiva e notevole concentrazione, per raggiungere il nuovo personal best nella 10 chilometri di marcia, conclusa in una splendida sesta posizione.

Due i finalisti. Riccardo Bado sugli 800 Juniores: ottima corsa in qualificazione con crono di 1’54″78, poi in finale un probabile calo di energie fisiche ed una prestazione così così, 1’59″12 il suo riscontro cronometrico. Ma un posto in finale al primo anno di categoria è risultato tutt’altro che disprezzabile.

Francesco Rebagliati è sui blocchi nella gara dei 400 ostacoli promesse. Il 54″01 ottenuto in tarda serata è appena sufficiente per entrare in finale, ottavo tempo. In finale forse un po’ tutti si attendevano di rivedere il “Rebba” dei giorni migliori ma non è così: si paga dazio al caldo fiorentino, sicuramente ai tempi di recupero effettivamente un po’ troppo corti (poco più di 14 ore tra batteria serale del sabato e finale mattutina della domenica). Certo è che Rebagliati torna da Firenze con ancora più carica agonistica di quando è partito. E dimostrerà sin dalla prossima competizione (forse gli Italiani Universitari a Catania) il suo reale valore.

Della pattuglia Arcobaleno a Firenze facevano parte anche le lanciatrici juniores boissanesi Elena Chiesa e Carla Delfino: per Elena 20ª posizione nel giavellotto con 33,52, mentre Carla ha chiuso in 23ª posizione la gara di lancio del disco con una miglior misura di 29,50.

Sabato 10 giugno si è svolta la 30ª edizione del Meeting internazionale di Ginevra. Pattuglia Arcobaleno schierata con Stefania Biscuola, Denis Canepa e Luca Biancardi.

Stefania incappa in una giornata no. Non riesce ad entrare in gara, si sente svuotata di energie e di fatto esce di gara quando mancano ancora 300 metri all’arrivo dei suoi 800. Un calo di energie nervose, l’esigenza forse di ricaricare un attimo in vista dei campionati italiani Assoluti di inizio luglio.

Luca Biancardi si ritrova catapultato in una gara di livello assoluto, schierato nella seconda serie del Meeting: il valore degli avversari e forse anche un po’ di giustificato timore del confronto gli impediscono di concludere al meglio una prova sicuramente positiva sino agli 80 metri. In ogni caso il crono realizzato sui 100 è pari a 10″91 che, considerato anche il vento contrario a 0,7 m/s, non è poi male, anzi.

A riportare la piena euforia nel team ci pensa Denis Canepa. Il giavellottista scaglia l’attrezzo a 63,30, misura che rappresenta il primato personale ed il nuovo record provinciale nella disciplina, che gli frutta anche l’emozione del podio: medaglia di bronzo.

Dai campionati Master di Boissano del 10 e 11 giugno arriva notizia di due exploit. Carla Delfino (reduce da Rieti) allunga di un paio di metri e porta il suo personale nel lancio del disco a 31,66. Luca Biancardi si schiera sui 200. Nelle gambe ci sono i 400 più 400 chilometri della gita a Ginevra ma nella sua testa c’è l’obiettivo del primo meno 22 sui 200. Si che è giovane e di tempo ce n’è, ma meglio togliersi i fastidi… Una curva ben disegnata e non esasperata, un rettilineo sicuramente un po’ contratto ma i piedi spingono ed il cronometro dice 21″79, nuovo record ligure di categoria Allievi (a polverizzare il precedente di 22″11) e decisamente nuovo primato personale (precedente a 22″19). Il vento di 1,9 a favore consente l’omologazione del risultato a tutti gli effetti e rappresenta per Luca un buon viatico in prospettiva campionati italiani Allievi, la prossima settimana in quel di Rieti.

Nelle foto: la partenza di Luca Biancardi; Denis Canepa sul podio; Damiano Porcu e Luca Biancardi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.