Eroe a 4 zampe

“Sei andata via rischiando la tua vita per salvarne un’altra”: i vigili del fuoco piangono Camilla fotogallery

Il border collie del nucleo cinofili, già eroe ad Amatrice, è scivolato mentre stava cercando la persona scomparsa a Bergeggi insieme al suo conduttore Nicola

Savona. Se n’è andata facendo il suo lavoro: cercare di salvare una vita. Camilla, border collie del nucleo cinofili dei vigili del fuoco, infatti è morta in servizio, mentre con il suo conduttore Nicola Ronga era impegnata nelle ricerche dell’uomo scomparso nella zona di Bergeggi.

Camilla stava battendo una zona molto impervia, sulle alture di Bergeggi, quando è scivolata ed ha preso un colpo. Dopo un lamento il cane-pompiere però si è rialzato subito ed ha ripreso a correre per cercare la persona scomparsa. In quel momento nulla lasciava presagire a quello che sarebbe successo: “Mi sono preoccupato, ma poi l’ho vista correre e cercare come una matta, sembrava stare bene” spiega il suo padrone Nicola. Invece, purtroppo, Camilla aveva una lesione interna che non le ha poi lasciato scampo.

Alla sera, mentre era ancora impegnata nella ricerca, è collassata: “Eravamo nella zona di Sant’Elena, l’ho subito presa in spalla e riportata a casa” spiega il suo conduttore Nicola. Camilla sembrava essersi ripresa, ma qualche ora dopo è svenuta ancora e così c’è stata la corsa dal veterinario che le ha diagnosticato la lesione allo stomaco. I suoi colleghi a quattro zampe le hanno anche donato il sangue, ma purtroppo non è servito.

“Ci tengo a ringraziare di cuore i mie colleghi del nucleo cinofili che sono arrivati subito per aiutarla con le trasfusioni. Zimmer, il cane con il quale Camilla ha iniziato a lavorare, è stato il primo a donarle il sangue. Ringrazio davvero tutti” dice Nicola.

Camilla aveva 8 anni ed alle spalle tantissimi interventi tra cui le ricerche dopo il crollo della palazzina di Arnasco, della torre piloti al Molo Giano, tra le macerie di Amatrice, ma anche le alluvioni di Genova e la palazzina sepolta dal fango a Leivi. Oltre a questi ha partecipato a quasi 500 interventi di ricerca persona, proprio come l’ultimo a Bergeggi, in Liguria e fuori regione.

Questo meraviglioso border collie era molto più di un semplice cane. Era un vero vigile del fuoco che insieme al suo conduttore, tante volte, ha contribuito a salvare delle vite. Camilla, quando c’era bisogna di lei, non si tirava mai indietro e lo ha dimostrato anche sabato quando, nonostante la caduta, finché ha avuto energie ha continuato a cercare.

Nicola, che lavorava con lei dal 2011, non si dà pace per quello che è successo: “Cerco di darmi una giustificazione pensando che sei andata via facendo quello che più amavi fare, rischiare la tua vita per cercare di salvarne un altra. Ti porterò sempre nel cuore”.

Anche i comandi dei vigili del fuoco di Genova, La Spezia, Savona e Imperia “desiderano esprimere il proprio cordoglio per la perdita di Camilla. Ci stringiamo nel dolore del collega Nicola”.

leggi anche
premio camilla camogli
Eroina ad amatrice
Una targa in memoria di Camilla al “Premio Fedeltà del cane” di Camogli
Nicola Ronga cinofili liguria
Riconoscimento importante
Ad Amatrice una statua dedicata a Camilla: sarà il simbolo di tutti gli eroi a 4 zampe
Amatrice, inaugurata la statua per Camilla
Riconoscimento importante
“Camilla, hai lottato, hai scavato, Amatrice non ti ha dimenticato”: inaugurata la statua per l’eroina a 4 zampe
Amatrice, un murales per Camilla
Sempre nei cuori
Amatrice, ora c’è anche un murales dedicato a Camilla

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.