IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altare prosegue nel solco di Berruti: il nuovo sindaco è Roberto Briano fotogallery

Sconfitta per Giuseppe Grisolia nonostante un incoraggiante consenso

Altare. E’ Roberto Briano il nuovo sindaco di Altare. I residenti scelgono dunque di proseguire nel senso della continuità: Briano, vicesindaco nell’amministrazione uscente, era l’erede designato dell’ormai ex sindaco Davide Berruti.

roberto briano

La lista civica “Insieme per Altare”, che appoggiava il neosindaco, ha vinto con il 69,75% sul giovanissimo sfidante Giuseppe Grisolia, con la sua “Altare, mi piace” sostenuta invece dal centrodestra, che si è fermato al 30,24%. Già poco prima della mezzanotte i dati davano in netto vantaggio l’ormai ex vice di Davide Berruti, che con una squadra del tutto rinnovata si appresta a governare la città del vetro per i prossimi cinque anni. Una sconfitta, invece, per Giuseppe Grisolia, il quale, nonostante la sua giovane età, è comunque riuscito a strappare un tutt’altro che timido consenso. Per la lista del neo sindaco sono sette i posti in Consiglio comunale conquistati, contro i tre della compagine di Grisolia.

Briano, 49 anni, lavoratore autonomo, raccoglierà il testimone di Davide Berruti che ha deciso di non ricandidarsi dopo un solo mandato. Per Briano un traguardo che arriva al termine di una lunga gavetta amministrativa tra i banchi del consiglio comunale.

“Devo ringraziare innanzitutto la mia squadra che in questi mesi è stata bravissima a fare propaganda elettorale – è il commento a caldo di Briano – e tutti i cittadini che hanno dato la preferenza alla nostra lista. Un pronostico sulla giunta? Non abbiamo ancora deciso nulla, ci incontreremo domani o dopodomani e dal gruppo nascerà la squadra e gli incarichi, ogni consigliere avrà un incarico o due”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.