Varazze, via libera al restyling dei marciapiedi. L'assessore Pierfederici: "Interventi urgenti" - IVG.it
Lavori

Varazze, via libera al restyling dei marciapiedi. L’assessore Pierfederici: “Interventi urgenti”

comune municipio varazze

Varazze. L’amministrazione di Varazze ha approvato il progetto relativo alla realizzazione delle opere a scomputo derivanti dalla costruzione dei box interrati in Via Don Paseri presso l’istituto Don Bosco. In sede di costruzione dei box il soggetto attuatore ha accettato di realizzare alcune opere aggiuntive quali la pavimentazione del ponticello stradale di Via Don Paseri, che verrà realizzato con la tipologia analoga a quella della pavimentazione antistante la facciata di S. Ambrogio Vecchio (Vecchie Mura), la realizzazione di due aree per il posizionamento dei cassonetti dei rifiuti, sempre nelle aree circostanti la sede dell’intervento e la realizzazione della sopraelevazione dell’attraversamento pedonale che porta all’Oratorio Salesiano.

Oltre questi lavori, aggiuntivi rispetto a quanto dovuto dal soggetto attuatore al Comune, sono previste opere a scomputo di oneri per un totale di circa 110.000 euro.

In accordo con l’amministrazione comunale verrà rifatto completamente il percorso pedonale che dal Palazzo Comunale porta alla Piazza della Chiesa di S. Ambrogio partendo quindi da Viale Nazioni Unite passando per Via Carattino.

“Il rifacimento di questi marciapiedi non può aspettare ulteriormente – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Varazze Luigi Pierfederici – l’intervento era già previsto tra quelli che l’amministrazione era intenzionata a realizzare in “materia” di viabilità pedonale ed abbattimento delle barriere architettoniche. Abbiamo deciso di sfruttare l’occasione dell’intervento a scomputo per poter accelerare i tempi della realizzazione dell’opera essendo comunque la cifra necessaria importante per il bilancio del Comune di Varazze”.

“Rifacendo completamente questi marciapiedi, oltre a migliorare la pedonalità presente con l’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, diamo il doveroso decoro a una parte di città che, pur facendo parte del centro storico, non ne ha la connotazione dal punto di vista della pavimentazione. Infatti le mattonelle rosse presenti verranno sostituite con una pavimentazione in Pietra di Luserna più consona ed adatta al nostro tessuto cittadino storico”.

“Verosimilmente i lavori verranno eseguiti nell’autunno di quest’anno e, ovviamente, nel rifacimento della pavimentazione saranno rivisti e sistemati i sotto servizi esistenti” conclude l’assessore varazzino.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.