IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Partecipate Savona, Prc: “Larghe intese sulle nomine, noi pensiamo alla gente”

La critica del Prc nei confronti della Giunta Caprioglio e del Pd

Savona. “In questi giorni stiamo assistendo alla ormai consueta strategia delle “larghe intese” adottata tanto dal centro-destra quanto dal PD savonese. La principale priorità della Giunta Caprioglio e del partito di Renzi sembra essere gli organismi delle società partecipate, con nomine targate Forza Italia per ATA e riconferme Dem alla guida di TPL”. È il duro affondo degli esponenti di Rifondazione Comunista Fabrizio Ferraro, segretario provinciale, e Alberto Sguerso, segretario del Circolo di Savona.

“Mentre gli altri parlano di assetti societari noi pensiamo ai lavoratori e alla cittadinanza – è la loro critica – Il consigliere Marco Ravera per ‘Rete a sinistra – Savona che vorrei’ ha presentato in sede di Consiglio Comunale una mozione in difesa di TPL e dei lavoratori di Mondo Marine, nonché un ordine del giorno contro i decreti ‘Minniti-Orlando’ su sicurezza e decoro urbano, tra l’altro nemmeno discussi poiché la maggioranza ha abbandonato l’aula impedendo la prosecuzione del Consiglio”.

“In tutto questo, il Trasporto Pubblico Locale costituisce per la nostra città un servizio fondamentale sotto il profilo sociale ed economico, indispensabile alla mobilità della cittadinanza. Il Comune di Savona è il secondo azionista di TPL Linea srl, con il 28% di quote, ed ha quindi il dovere di difendere l’azienda e garantire il servizio pubblico ai savonesi”, proseguono i due esponenti politici.

“Il piano di ‘razionalizzazione tecnico-finanziario’ predisposto da TPL, ha previsto importanti tagli al chilometraggio del servizio, l’eliminazione di numerose linee, senza contare inoltre le inaccettabili difficoltà lavorative in cui incorre il personale dell’azienda. Noi pensiamo che vadano salvaguardati i livelli occupazionali, rigettando ogni ipotesi di riduzione delle condizioni economiche e normative dei lavoratori. Chiediamo all’amministrazione di monitorare questo piano d’azione e che il Comune si impegni a sostenere l’azienda nell’individuazione di risorse accessibili tramite bandi specifici, al fine di rafforzare la qualità del servizio”, concludono Ferraro e Sguerso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.