IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Open!”, anche nel savonese gli architetti aprono i loro studi al pubblico

Una ventina gli eventi previsti nella nostra provincia, con più di 60 professionisti coinvolti

Più informazioni su

Provincia. Il 26 e 27 maggio in tutta Italia è in programma “Open, Studi aperti”: l’iniziativa organizzata dal Dipartimento Promozione della Cultura Architettonica e della figura dell’Architetto, organo del Consiglio Nazionale degli Architetti. La manifestazione accomunerà idealmente tutti gli studi italiani in un unico grande evento esteso su tutto il territorio nazionale, nell’ambito del quale gli studi di architettura apriranno contemporaneamente le loro porte al pubblico: per far conoscere, non solo agli addetti ai lavori, il mondo dell’architettura, le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi.

A livello nazionale parteciperanno circa 604 studi di architettura in 82 province italiane: la più grande esposizione diffusa di Architettura in Italia. “La manifestazione – spiegano dall’Ordine – nasce con l’idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale; favorisce la promozione e la visibilità del lavoro dell’architetto così da avvicinare e far comprendere ai cittadini l’importanza dell’architettura e della professione che interviene sullo spazio, sia pubblico sia privato”.

Mobile

“Anche la provincia di Savona aderisce a questo significativo evento – dichiara il Presidente dell’Ordine degli architetti Pianificatori Paesaggisti e conservatori della Provincia, l’architetto Giacomo Airaldi – Ringrazio i numerosissimi partecipanti. Un grande successo, in parte inaspettato per una provincia relativamente piccola come la nostra”.

E continua: “Con circa 20 eventi organizzati in tutta la provincia, almeno 60 professionisti apriranno i loro studi per esporre opere e progetti, in una commistione tra architettura arte, fotografia, food e musica. Un evento simbolico che si affianca al lavoro e alle azioni che il nostro Ordine Professionale sta intraprendendo nelle sedi istituzionali opportune”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.