Coppa italia

La Wind and Sea riempie il podio alla Allwave Cup di Talamone

Savonesi padroni nella Oc1 Under 23 con Riccardo Quaglio, Francesco Peano e Lorenzo Quaglio

Savona. Un podio tutto WAS nella categoria maschile Oc1 (outrigger canoe a un posto) Under 23 alla Allwave Cup 2017, che si è svolta a Talamone, in Toscana: primo Riccardo Quaglio, secondo Francesco Peano, terzo Lorenzo Quaglio.

Per la società savonese anche un ottimo terzo posto assoluto nel femminile in Oc1 con Sara Oddera ed un positivo piazzamento per Enrico Isnardi in Oc1 maschile Over 40.

Circa cento le imbarcazioni monoposto in partenza per un downwind di 22 chilometri in mare aperto tra Marina di Alberese e Albinia, di fronte allo spettacolare promontorio di Talamone.

Vento e onde a volontà hanno appagato la felicità degli atleti della Wind and Sea Savona, già abituati alle onde della costa ligure. Gare difficile ed impegnativa, unica nel suo genere in Italia; era valevole quale terza tappa di Coppa Italia.

Molto soddisfatto il presidente dell Wind and Sea Savona, Claudio Martinazzi, che spinge i suoi ragazzi prima di tutto a divertirsi.

I cinque atleti soprammenzionati erano reduci dalla gara della Meloria, seconda tappa di Coppa Italia, nella quale si erano distinti due settimane fa conquistando un secondo posto nella categoria mista con Sara Oddera e un terzo posto nella categoria maschile con Francesco Peano e Riccardo Quaglio, gareggiando su outrigger a due posti (Oc2). Si è trattato di un’altra gara di alta spettacolarità, che si svolge a 6 chilometri dalla costa, intorno alla torre della Meloria, partendo da Calambrone.

I ragazzi savonesi sono pronti a partire per il campionato di canoa polinesiana monoposto (Oc1) che si svolgerà all’isola d’Elba domenica 11 giugno.

Anche la WAS sarà organizzatrice di una tappa del circuito di Coppa Italia: l’evento che si svolgerà domenica 9 luglio nelle acque antistanti la sede della Wind and Sea, in via Nizza 97r a Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.