La pet therapy arriva nelle case di riposo di Savona e della Val Bormida - IVG.it
Qua la zampa

La pet therapy arriva nelle case di riposo di Savona e della Val Bormida

Il progetto è promosso da Anteas Savona: insieme verrà avviato anche un concorso fotografico per raccogliere fondi a sostegno dell'iniziativa

pet therapy ramella loano

Savona. E’ una bella scommessa quella su cui punterà l’associazione Anteas (Associazione nazionale tutte le età attive per la solidarietà) sede di Savona. Infatti, proprio in queste settimane il gruppo di volontari, presieduti dal signor Roberto Grignolo, ha deciso di avviare un nuovo progetto di pet therapy che porterà benessere a quelle fasce sociali notoriamente deboli e più facilmente in difficoltà: gli anziani.

Il personale specializzato dell’associazione Maya di Savona, affiancata da volontari di Anteas, si recherà quindi nelle case di riposo di Altare, Cengio, Calizzano e Savona per favorire l’interazione sociale e la serenità delle persone anziane, grazie ad attività svolte con teneri amici a quattro zampe.

“Ora – spiega Grignolo – il nostro obiettivo è quello di coinvolgere tante persone che, frequentando corsi specifici, possano recarsi presso le svariate realtà desiderose di iniziare quest’ attività che, come è ormai ampiamente dimostrato, ha effetti molto positivi sugli anziani. Per farlo occorre, naturalmente, reperire risorse che ne permettano l’organizzazione attraverso il coinvolgimento di strutture professionali”.

E proprio su questo fronte ad essere protagonista è un gruppo di nove ragazze del Liceo Calasanzio di Carcare: le studentesse, infatti, oltre a fornire un prezioso contributo organizzativo per rendere realtà questa formula di aiuto e sostegno, insieme con Anteas Savona e il Circolo fotografico La Mele Verde di Mallare, hanno lavorato per realizzare anche un concorso fotografico dal titolo “Sincera Amicizia”: tutti i partecipanti dovranno inviare una foto in compagnia del proprio animale; le risorse, che deriveranno dall’iniziativa, saranno tutte utilizzate per organizzare la pet therapy.

Partecipare al concorso è pertanto un modo concreto per aiutare la solidarietà valorizzando nel contempo l’importanza del rapporto tra le persone di tutte le età e i propri animali. Come infatti non ricordare cosa rappresentano, specie per gli anziani, queste amicizie “speciali e disinteressate”. Chiunque sia interessato può consultare il sito www.generazionisolidali.it.

leggi anche
pet therapy ramella loano
Da sciogliersi
Pet Therapy, una magia senza età: l’abbraccio tra i cuccioli e gli anziani ospiti del Ramella di Loano

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.