IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Internazionale di Morbegno, le agoniste della Ginnastica Libera si fanno valere

Tre giornate intense che hanno portato a numerosi successi e piazzamenti

Spotorno. La Ginnastica Libera era presente all’Internazionale di Morbegno, in Valtellina, giunto alla sua terza edizione e che ha visto partecipare atlete provenienti da molte nazioni, quali Russia, Ucraina, Estonia, Cipro, Svezia, Svizzera, Germania e Italia.

Una trasferta che ha impegnato le agoniste spotornesi per tre giorni, dal 28 al 30 aprile, seguite da Marta Brandini e Fulvio Cantini; tutte le atlete hanno messo in tasca medaglie e buoni piazzamenti.

Primo posto alla fune per Matilde Cantini nella categoria JB1; terzo posto sia al cerchio che al nastro per Cecilia Lorenzi nella JB3.

Primo posto alla palla e alle clavette per Noemi Costabile e secondo gradino del podio nella classifica assoluta nella categoria SB3.

Laura Ruda è decima nella generale per le JB2 e Irene Pace nelle Allieve B4 è tredicesima. Le atlete Cantini, Lorenzi, Costabile, Ruda e Pace hanno ottenuto il quarto posto nella squadra open tre palle due funi e l’immancabile foto con la guest star intervenuta per l’evento, la bielorussa Melitina Staniouta.

Presenti anche le allieve Marilù Rota, Giada Nieuwenhuizen e Sindi Domi che, molto condizionate dall’emozione, hanno ottenuto rispettivamente il dodicesimo, tredicesimo e sedicesimo posto.

Giornate piene di emozioni che sono terminate con il galà, dove gli applausi sono stati tutti per la grande Staniouta e per un’altra ginnasta, l’estone Vasilina Kuskova, che ci fatto emozionare tutti i presenti con i suoi esercizi mozzafiato.

I tecnici e le ginnaste spotornesi sono già pronti per prepararsi al meglio per i campionati nazionali Confsport, che li attendono a fine maggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.