IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giustenice, il soccorso cinofilo e la protezione civile incontrano gli alunni delle scuole foto

Per diffondere la consapevolezza dell’importanza dell’attività di volontariato e sensibilizzare ai concetti di sicurezza e di prevenzione

Giustenice. Continua il progetto educativo e di sensibilizzazione degli alunni delle scuole, in collaborazione con il corpo docente, da parte della squadra di protezione civile e antincendio boschivo comunale di Giustenice.

Vari

Spiega il sindaco Mauro Boetto: “Oltre all’obiettivo di far conoscere le attività, il funzionamento e quindi l’importanza della macchina della protezione civile e dell’Aib allo scopo di rendere la cittadinanza, sin dall’infanzia, consapevole del proprio ruolo all’interno di un sistema valido e preposto alla tutela dell’incolumità della popolazione, degli animali e dell’ambiente, quest’anno i ragazzi hanno incontrato anche la squadra del nucleo provinciale del soccorso cinofilo Liguria.

“L’iniziativa che si è svolta, per la parte teorica, presso le aule della scuola primaria di Giustenice e, per la parte pratica, presso la nuova tensostruttura, ha avuto lo scopo di diffondere la consapevolezza dell’importanza dell’attività di volontariato e sensibilizzare ai concetti di sicurezza e di prevenzione, anche attraverso le esercitazioni, con il gruppo cinofilo ligure. Inoltre si vuole far conoscere quali comportamenti occorre tenere in caso di pericolo per proteggere se stessi, gli altri e il territorio in cui si vive”.

Vari

“E’ stato spiegato agli alunni, dai volontari della squadra del soccorso cinofilo, la sinergia tra uomo e cane che deve essere sinonimo di affidabilità pertanto, ogni conduttore consegue l’abilitazione operativa con il cane di sua proprietà ovvero, con l’animale con il quale vive quotidianamente esperienze ed emozioni costruendo, giorno dopo giorno, un rapporto inscindibile. Una volta conseguito il brevetto, rilasciato da un’apposita commissione, l’unità cinofila inizia un percorso di specializzazione che la vede coinvolta in varie attività”.

L’esercitazione si è conclusa con l’attività di ricerca di un disperso da parte del cane “Scott“ che ha anche effettuato interventi nel territorio di Amatrice durante l’ultimo drammatico terremoto che ha colpito il centro Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.