IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Letimbro al sicuro, un solo punto separa Baia Alassio ed Altarese risultati

Il Celle Ligure insidia il quarto posto dello Speranza; l'Andora termina imbattuta sul campo di casa

Quiliano. La penultima giornata del girone A ha ulteriormente chiarito la situazione nella contesa per non retrocedere.

Una nuova certezza è la salvezza della Letimbro. La matricola savonese non era mai parsa a rischio, tuttavia solamente domenica si è assicurata la matematica permanenza in Prima Categoria. I gialloblù di mister Dario Roso, grazie ad una rete di Battistel sul finire della partita, hanno vinto 1 a 0 al “Faraggiana” di Albissola sulla Santa Cecilia, centrando il nono successo.

Il Don Bosco Vallecrosia Intemelia è stato sconfitto per 1 a 0 tra le mura amiche dalla Dianese & Golfo, in gol con Burdisso nel primo tempo. La formazione dell’estremo ponente non è ancora aritmeticamente salva, ma le manca pochissimo: nell’ultimo turno le sarà sufficiente conquistare un punto.

La Baia Alassio, infatti, è stata battuta al “Ferrando” dal Pontelungo per 3 a 1. Il primo tempo è terminato in parità, con il vantaggio ospite siglato da Giraldi e il pareggio ad opera di Guardone. Nella ripresa gli albenganesi hanno colpito con Greco e Principato, aggiudicandosi l’intera posta. Per la formazione guidata da mister Fabio Zanardini è la vittoria numero undici.

Agli alassini resta un solo punto di margine sull’Altarese nella lotta per il tredicesimo posto. Chiudere davanti sarà importante, per godere del fattore campo nel match di ritorno e del vantaggio che dà la migliore classifica finale nello spareggio per non retrocedere. I valbormidesi sono tornati al successo piegando di misura il Bordighera Sant’Ampelio. I giallorossi condotti da Massimiliano Ghione hanno avuto la meglio per 1 a 0, grazie ad un rigore trasformato da Rovere sul finire della prima frazione.

Non si sono annoiati gli spettatori presenti al “Picasso”, dove il Quiliano ha prevalso sul Borghetto per 6 a 5, in una partita il cui primo tempo è terminato sul 4-3. La formazione allenata da Gianfranco Pusceddu è andata a segno con le doppiette di Marouf e Russo Artimagnella e le singole marcature di Morabito e Primoceri. Per gli ospiti due reti di Garofalo di cui una su rigore e un gol a testa per Simonassi, Marexiano e Caputo.

Con otto vittorie e sette pareggi l’Andora ha terminato il campionato con l’imbattibilità casalinga. L’undici guidato da Fabio Ghigliazza, nell’ultima allo “Scirea”, ha regolato la San Stevese per 1 a 0 con un rigore trasformato da Proglio.

La sfida tra Ospedaletti e Alassio Football Club, le due “corazzate” del campionato, è terminata in parità. Un 2 a 2 frutto di due vantaggi degli orange, grazie a due penalty realizzati da Prunecchi e Ginatta, e delle risposte dei gialloneri con Brignoli, anch’egli dagli undici metri, e Lupo.

Anche se non darà accesso ai playoff, considerato l’ampio distacco dalla terza, torna in ballo la quarta posizione finale. Lo Speranza, infatti, è stato battuto a domicilio dal Celle Ligure che, imponendosi per 2 a 1 sul terreno del Santuario, si è portato ad una sola lunghezza dai rossoverdi. Costa e Vallerga su rigore hanno segnato le reti degli ospiti; per i savonesi temporaneo pareggio firmato da Albarello. Poi, il giorno seguente, Derio Parodi ha comunicato le proprie dimissioni dal ruolo di allenatore del Celle Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.