Albenga, la merce sequestrata agli ambulanti donata all'associazione Hermann - IVG.it
In beneficienza

Albenga, la merce sequestrata agli ambulanti donata all’associazione Hermann

E' tutta roba sequestrata dai vigili urbani ai commercianti abusivi in giro per la città

merce abusiva

Albenga. Cappelli, bandane, costumi, borse, ma anche occhiali, bracciali, collane, portafogli, portachiavi e bastoni selfie. Tutto materiale sequestrato ai commercianti abusivi dalla polizia municipale di Albenga: merce che ora verrà consegnata ad Angelo Baccolo, presidente dell’Associazione Amici di Padre Hermann che ha la propria sede in via Leonardo Da Vinci ad Alassio.

Fanno parte della roba sequestrata ai commercianti ambulanti non autorizzati anche orologi, pouchet, confezioni salva schermo per cellulari, cavetti usb, capi d’abbigliamento per donna, batterie e casse musicali.

Perché tutto devoluto all’associazione di Alassio? E’ presto detto: il 26 ottobre scorso aveva presentato un’istanza al Comune di Albenga chiedendo appunto che la merce sequestrata e confiscata venisse devoluta in beneficenza. Ed è arrivata poi una delibera della giunta guidata da Giorgio Cangiano che attribuisce tutto il materiale sequestrato proprio agli amici di Padre Hermann.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.