Ceriale, Maurizio Renda: "Siamo vicini alla meta" - IVG.it
L'intervista

Ceriale, Maurizio Renda: “Siamo vicini alla meta”risultati

Il pareggio, ottenuto a dieci minuti dal termine contro il Borzoli, spiana la strada verso la salvezza

Ceriale Calcio

Ceriale.  Al ‘Merlo’ di Ceriale, è da poco terminato, il match tra i padroni di casa ed il Borzoli e mister Maurizio Renda, scaricata l’adrenalina, si concede, visibilmente soddisfatto, ai microfoni di Ivg Savona.

Il pareggio, raggiunto a dieci minuti dal termine, consente al Ceriale di considerarsi quasi salvo?.

“Il match è stato condizionato dalla tensione che, vista l’importanza della posta in palio, ha condizionato la gara, forse più del primo grande caldo”.

“Il goal, subito a freddo – continua Renda – ci ha costretti a giocare una partita in salita. E’ stata brava, la squadra, a non subire la situazione. Poi, nella seconda frazione di gioco, grazie a qualche piccolo accorgimento e ad una nostra crescita sul piano atletico, siamo riusciti a prendere in mano le redini dell’incontro, approfittando anche di un calo degli avversari. A questo punto, abbiamo creato diverse occasioni, sventate dal loro portiere (ndr, Piovesan), che si è dimostrato molto bravo ed infine abbiamo ottenuto il pareggio e conquistato un punto davvero prezioso.”

“Certo, avremmo preferito vincere, ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi, anzi mi complimento con loro, perché hanno buttato in campo anima e cuore, come si è visto dall’ esultanza di squadra, panchina e dirigenti compresi, alla rete del pareggio, a testimonianza dello spirito di gruppo che contraddistingue questo spogliatoio”.

La salvezza è a un tiro di schioppo…

“Le possibilità di mantenere la categoria sono in effetti alte. Alla ripresa del campionato ospiteremo il Camporosso, mentre il Borzoli se la vedrà con la Praese e la Campese giocherà contro la Veloce. Poi nell’ultimo turno, giocheremo a Loano, il Borzoli a Pietra e ci sarà lo scontro Camporosso-Campese”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.