Decisione sbagliata

Alassio, polemica sull’abbattimento dei pini a parco San Rocco. Wwf: “Tutela paesaggistica non rispettata”

E’ polemica ad Alassio sulla decisione dell’amministrazione comunale di abbattere cinque pini all’interno del parco San Rocco che fornivano ombra e refrigerio all’area giochi. Il provvedimento di abbattimento è stato deciso per la presenza nel terreno intorno agli alberi di un spora di un fungo (Armillaria Spp) che avrebbe potuto indebolirne le radici, ma il Wwf non ci sta e critica apertamente il Comune: “Abbiamo avuti due incontri con l’amministrazione comunale, invitando a desistere dal progetto di “abbattimento di massa” di questi 5 pini: a nostro avviso, abbattere 5 esemplari di alberi di alto fusto, in zona oltretutto sottoposta a tutela paesaggistica, basandosi solo su una ipotesi non e’ corretto”.

Quando ci fossero dubbi sulla tenuta dell’apparato radicale, come in questo caso, si può procedere con una più approfondita analisi strumentale come, ad esempio, una “prova di trazione” che attesta l’ancoraggio e la stabilità degli alberi in questione” spiega l’associazione.

Purtroppo, con ordinanza sindacale, l’amministrazione ha comunque deciso di procedere all’abbattimento di tutti e 5 i pini, ad inizio Aprile. Il Wwf Savona dissente totalmente dalla decisione presa dal Comune, senza del resto aver prodotto contestualmente alla Sovrintendenza un piano di ripristino della zona interessata”.

Abbiamo quindi richiesto all’amministrazione comunale copia dei relativi atti amministrativi, per sottoporli a verifiche interne, prima di procedere con le segnalazioni agli enti per gli adempimenti di competenza” conclude il Wwf.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.