IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Masterchef, Gloria sull’orlo del baratro fa “all in” e si guadagna la finale fotogallery

Ancora una volta il grembiule nero e ancora una volta la corsa verao la balconata, ma che fatica per Gloria Enrico

Tovo San Giacomo. Gloria Enrico è ad un passo dal suo sogno. La giovane barista di Tovo San Giacomo è una dei tre finalisti della sesta edizione di MasterChef Italia, ma per arrivare all’ultimo capitolo la mamma tovese ha dovuto risorgere dalle ceneri di una eliminazione sfiorata.

Come ogni giovedì, questa sera sul canale satellitare di SkyUno sono andate in onda due nuove puntate della sesta edizione italiana del talent culinario più famoso del mondo. Dopo le eliminazioni della scorsa settimana, a contendersi l’accesso alle fasi finali della competizione sono rimasti solo Gloria, Valerio, Margherita e Cristina.

La prima puntata si è aperta con la classica “Mistery Box”. I quattro giudici Carlo Cracco, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo hanno chiesto ai concorrenti di preparare un piatto cucinato con gli ingredienti trovati nel frigo di casa, e sfortunatamente per la barista savonese il suo non era pieno di leccornie.

Gloria ha presentato ai quattro chef un piatto a base di salmone, finendo nei primi tre, su quattro, ma a trionfare è stata la sua gemella siciliana.

corsia pronto soccorso

Nella prova successiva, il temuto “Invention Test”, i quattro giudici hanno scortato Margherita in dispensa concedendole l’opportunità di decidere cosa cucinare e quali piatti assegnare ai suoi avversari.

E come da tradizione quando le cose sembrano semplici a Masterchef finisce in tragedia. Ed è cosi che la siciliana Margherita, l’unica amica di Gloria nella cucina più famosa d’Italia, con l’obiettivo di andare in finale proprio con Gloria ha scelto di farle cucinare le lumache, assegnando a Cristina il cuore e a Valerio il piccione.

Mentre Margherita registrava la prima doppietta nella storia di Masterchef Italia, vincenco anche il pressure, Gloria finiva tra i peggiori assieme a Valerio, la tovese in lacrime ha anche sfogato la sua frustrazione accusando l’amica di averle dato l’ingrediente peggiore.

I giudici hanno quindi scelto di non scegliere, chiedendo a Valerio e Gloria di decidere chi dovesse abbandonare la cucina e dopo alcuni secondi è Gloria a Togliersi il grembiule, fortunatamente per lei non per uscire ma per indossare il grembiule nero in attesa di conoscere il proprio destino.

Nella seconda puntata in onda questa sera è andata in scena la prova in esterna, che ha portato i concorrenti rimasti a sfidarsi per conquistare la finale e per farlo sono volati nella cucina di uno dei migliori ristoranti del mondo, il tre stelle michelin spagnolo a Denia dove cucina la brigata di Quique Dacosta.

L’esperienza unica non è stata vissuta da Gloria, che è rimasta a Milano in attesa di conoscere il proprio sfidante.

A decidere chi mandare in finale è stato proprio chef Dacosta e la sua scelta ha premiato Cristina e la sua insalata fredda, mandando invece al pressure Valerio e Margherita.

Dalle tre stelle michelin Valerio e Margherita sono tornati nella cucina di masterchef dove hanno dovuto preparare un piatto a base di mais. Il primo concorrente a raggiungere la balconata, e quindi la finale, è stato Valerio condannando Margherita alla sfida fratricida.

La sfida finale ha visto quindi lo scontro diretto tra Gloria e Margherita, come capitato in passato trovandosi sull’orlo del baratro la tovese ha tirato fuori le energie residue dopo quasi tre mesi di trasmissione conquistando l’ultimo biglietto per la finale, dove giovedi prossimo si saprà se riuscirà a completare il suo sogno da centomila euro.

Comunque vada Gloria Enrico potra vantare un record nella storia di Masterchef Italia, la barista savonese è sopravvissuta a 8 pressure test, cucinando piu di tutti per poter arrivare al sogno della finale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.