Cairo, proprietari dei cani incivili: "Serve più collaborazione per il decoro del centro storico" - IVG.it
Proposta di decenza

Cairo, proprietari dei cani incivili: “Serve più collaborazione per il decoro del centro storico”

Il vice presidente della consulta giovanile lancia l'idea di un kit idoneo alla raccolta di deiezioni degli amici a quattro zampe

Giuliano Bertone Cairo Montenotte

Cairo Montenotte. Troppe deiezioni canine abbandonate nel centro storico cairese, è ora di correre ai ripari. A farsi portavoce delle polemiche di residenti e commercianti è il vice presidente della consulta giovanile, Giuliano Bertone.

“E’ una delle criticità più evidenti e da un giro di chiacchierate è anche fra le meno tollerate – spiega – E’ ovvio, essendo in gioco il decoro della città. Se via Roma vuole essere la vetrina del paese occorre che sia pulita. Se è vero che tutti sanno che i cani sporcano è anche importante attuare un’azione congiunta tra proprietari e istituzioni per avere soluzioni idonee”.

“Un fenomeno banale da tenere sotto controllo, ma che crea un danno di immagine e un notevole disagio igienico soprattutto per chi ha attività commerciali – prosegue Bertone – La linea, tuttavia, non può essere solo quella della repressione, occorre impostare un nuovo modo di rapportarsi con gli animali, che del resto sono parte integrante della vita di tante persone. Spero si avvii una campagna di sensibilizzazione con i proprietari degli stessi e che si predisponga un kit apposito, non oneroso, per pulire. Basta poco, solo un po’ di collaborazione”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.