IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo tra giovanili, Join the Game e playoff CSI foto

Il resoconto dei recenti impegni delle formazioni gialloblù

Cairo Montenotte. La vittoria in trasferta dell’Under 12, la partecipazione alla fase regionale del Join the Game, il successo dell’Under 16 femminile, i playoff CSI con la sconfitta degli Junior e il successo dei Senior. Riviviamo, nelle cronache redatte dalla società valbormidese, i recenti incontri disputati dal Basket Cairo.

Under 12: ultima gara di campionato e primato in classifica
PGS Victoria Alba – Basket Cairo 47-58

Ultima gara di campionato per i nostri ragazzi, che si sono ritrovati in una delle trasferte più lunghe. In un’ora anche abbastanza tarda per la categoria in questione, venerdì 24 siamo stati ospiti dei ragazzi del PGS Victoria Alba, con qualche assenza per infortunio (Butera, conclusa la stagione per lui), e Coratella per problemi personali, il Basket Cairo si presenta concludendo la rosa con tre ragazze pari età, ancora poco esperte. Coach Brioschi sostituisce in panchina Coach Trotta dovendo scontare due giornate di squalifica.

I ragazzi arrivano carichi per giocare una gara che all’andata non ci hai mai messo in difficoltà. Uno scatenato Diana fa da protagonista nel primo quarto segnando ben 14 punti sui 16 totali. A ruota nel secondo tempo, Giordano infierisce più volte la retina avversaria con ottimi contropiedi e gestioni di palla, tutti i ragazzi scendono in campo e, anche se con qualche disattenzione difensiva di troppo, mettono il risultato in cassaforte. Costretto a sedere in panchina Pirotti per troppi falli commessi, i cairesi faticano a conquistare i rimbalzi. Nella seconda metà gara le rotazioni permettono ad Alba di mettere a segno ben due parziali positivi per loro, ma Cairo è sempre attento, facendo girare bene la palla in attacco e giocando di squadra conclude al gara con l’ultima parola. Ottima prestazione di tutta la squadra che portando a referto quasi tutti i giocatori con almeno un canestro segnato, evidenzia quanto il gruppo stia facendo molto bene.

Aggiudicandosi così il primo posto in classifica i cairesi si possono concentrare per affrontare a breve le gare playoff che li spetteranno.

Ecco gli atleti scesi in campo: Gigi, Gambera 4, Diana 18, Servetto, Giordano 14, Pirotti 12, Bagnasco 4, Marenco 4, Rolando 2, Bergero.

Join the Game: la fase regionale

Domenica 26 marzo si è svolta presso il palazzetto “M. Carrisi” di Chiavari la fase regionale del Join The Game 3vs3. Competizione riservata agli atleti 2003/2005. Basket Cairo ha partecipato con le tre formazioni femminili che avevano superato la selezione provinciale del mese scorso. Al mattino la competizione della formazione 2004-2005 composta da Matilde Boveri, Greta Brero, Michela La Rocca e Giulia Bergero hanno purtroppo chiuso la competizione con una sola vittoria nel girone preliminare che non gli ha consentito il passaggio al secondo turno.

Al pomeriggio è stata la volta dei due quartetti Under 14. Cairo 2 di Greta Brero, Matilde Boveri, Sara Scianaro e Selene Coratella  ha lottato alla pari per due incontri perdendoli di un soffio e subito le forti avversarie di Pegli 1 e Meeting Genova, non riuscendo a qualificarsi per la fase successiva.

Per il quartetto di Cairo 1 composto da Amy Pregliasco, Elisa Perfumo, Victoria Carle e Yasmin Akhiad una prestazione altalenante. Nel girone di qualificazione  due belle vittorie contro Pegli 3 e Diano Marina (che risulterà poi essere una delle due finaliste) e due gare sottotono con nette sconfitte contro  Loano e La Spezia. La quinta gara del girone contro Pegli risultava essere molto combattuta e persa di un punto. Il bilancio di 2 vinte e 3 perse significava per le nostre ragazze il terzo posto nel girone di qualificazione e il passaggio al turno successivo. Nei quarti di finale si trovavano contro una delle formazioni che alla vigilia erano pronosticate per la vittoria, il quartetto più forte di Pegli. Anche qui la vittoria andava alle genovesi per un solo punto, dopo una gara giocata dalle nostre atlete finalmente all’altezza delle loro potenzialità. La sconfitta determinava anche la fine della competizione per la squadra.

Alle fine un’esperienza sicuramente positiva per tutte le ragazze che hanno avuto modo tra le varie gare di ritrovarsi con le avversarie dell’intera stagione e vivere tutte assieme una giornata all’insegna del basket. Dal punto di vista sportivo, sicuramente utile l’aver dovuto approcciare gare molto corte e senza possibilità di grossi recuperi, senza ausilio di allenatori o adulti. Un banco di prova della loro maturità e capacità di autogestione che gli verrà sicuramente utile in futuro.

Under 16 femminile
Basket Cairo vs Vernazza Meeting “B” 61-23

Sabato 25 marzo nuova gara Under 16 femminile, nuovamente nella palestra di Via Allende a Genova, esattamente una settimana dopo la gara contro la formazione A del Vernazza.

Formazione ridotta per le cairesi, che senza le due 2002 impegnate con le ragazze più grandi e si trovano a schierare solo 8 ragazze del 2003. I problemi di traffico e di raggiungimento della palestra a seguito degli incidenti che hanno funestato l’A10 obbligano Claudio Vignati dalla panchina a schierare una formazione di emergenza con le sole atlete presenti sulla panchina ad inizio gara ed inserendo le compagne in corsa appena si presentano in palestra.

Il movimentato inizio non crea però problemi alle nostre ragazze che mettono facilmente la testa avanti ed iniziano a condurre con determinazione la gara. Il vantaggio in doppia cifra non convince però il coach dalla panchina che chiede comunque maggiore attenzione e determinazione in difesa ed un gioco più corale in attacco che stenta a vedersi.

La gara però anche se giocata a sprazzi è sempre sotto il controllo delle giallo blu che chiudono vittoriose anche il secondo quarto e vanno al riposo sul +15. Dopo la pausa le genovesi tentano di rientrare in partita ma non riescono mai a scendere sotto la doppia cifra di distacco ed anzi sul finale di quarto le nostre giocatrici reagiscono e riescono a aggiudicarsi anche questo parziale. L’ultima frazione, con le avversarie forse demotivate schiacciate dal ritmo della nostra squadra, vede un monologo giallo blu che chiudono la gara con un impietoso 22 a 0 che fissa il risultato finale sul 61 a 23.

Prossimi impegni nel fine settimana, entrambi in casa. Venerdì 31 alle 17,30 gara Under 16 contro la squadra delle pari età di Chiavari e Sabato 1° aprile alle 19:30 la gara contro la squadra Under 14 di Maremola.

Queste le atlete scesi in campo: Letizia Malaspina, Amy Pregliasco 15, Sara Scianaro 8, Selene Coratella 1, Yasmin Akhiad 8, Chiara La Rocca 2, Victoria Carle 25, Elisa Perfumo 2.
Parziali: 17-6, 11-7, 11-10, 22-0.

CSI Juniores: gara 1 playoff, buona la prima

Prima gara di semifinale per i giovani cairesi che affrontano il Basket Mondovì, nella classica formula prima contro quarta classificata. Nella stagione regolare le squadre si sono già incontrate due volte con risultati molto differenti. Nel gara di andata il dominio di Cairo era stato incontrastato dagli avversari, vittoria facile con i cairesi in controllo fin dall’inizio.

Nella gara di ritorno in Piemonte i cairesi hanno affrontato una squadra molto rinnovata nei suoi elementi che ha messo parecchio in difficoltà i valbormidesi, anche se alla fine l’hanno spuntata per soli 3 punti. Quindi il dubbio di questa semifinale era con quale delle due facce si sarebbero presentati i piemontesi.

Ma veniamo alla cronaca della partita che comincia con buoni attacchi del Cairo che scava subito un piccolo solco tra le due squadre sul 9 a 4, ma anche con alcuni errori in contropiede che avrebbero potuto consolidare il vantaggio.

Invece il Mondovì reagisce e riesce a realizzare a ripetizione andando a canestro anche con tiri forzati, ma segnati che portano in vantaggio il Mondovì sul 10 a 12. Sul finale di quarto due contropiedi di Marrella fermano il risultato sul 14 pari. Si preannuncia una gara combattuta, Cairo si deve sacrificare di più in difesa e contenere gli avversari. Nel secondo quarto succede proprio questo. Perentoriamente i piccoli del Cairo Bazelli, Perfumo, Baccino e poi Pisu abbassano la saracinesca e chiudono tutte le penetrazioni avversarie, costringendo il Mondovì a non segnare per più di 5 minuti di gioco. In attacco la palla va spesso sotto dove Guallini e Kokvelaj dominano controllando anche diversi rimbalzi in attacco. Il parziale del quarto dice 23 a 5 per Cairo che domina soprattutto in difesa dove concede solo un canestro dal campo agli avversari.

All’intervallo lungo il risultato è di 37 a 19 per i padroni di casa. Gli equilibri sembrano essersi ristabiliti e Cairo prende il controllo della gara. Il coach Visconti ricorda ai ragazzi che questa è solo la prima gara e si dovranno disputare ancora 40 minuti di gioco a Mondovì e la squadra vincente sarà determinata dalla differenza canestri per cui aumentare il vantaggio è determinante.

Nella seconda parte di gara il Cairo controlla gli avversari con una difesa attenta e con un attacco che riesce comunque ad andare con una certa facilità a realizzare, aumentando anche se di poco il vantaggio finale.

Neanche una difesa a zona abbozzata dai piemontesi rischia di cambiare l’inerzia della gara grazie ai canestri da fuori di Kokvelaj e da sotto di Beltrame. Unica nota negativa della gara un infortunio accorso al giovane Guallini che subisce una distorsione alla caviglia destra della quale si deve valutare ancora la gravità.

La gara si chiude con il risultato di 72 a 47 per il Cairo, un più 25 che fa ben sperare per il ritorno. Il coach Visconti fa notare l’ottima difesa messa in campo dai ragazzi che ha consentito alla squadra di mettere la freccia e giocare con più scioltezza in attacco.

Parziali 14-14; 23-5; 17-12; 18-16.
Tabellino: Baccino 2, Dionizio, Perfumo, Beltrame 6, Bazelli 5, Guallini 24, Pongibove, Pisu 2, Kokvelaj 19, Marrella 14.

CSI Senior, gara 1 playoff: Boves ci striglia

Eccoci alla prima gara playoff, ospiti dei Fuori Forma di Boves in uno splendido palazzetto nuovo di pacca. Boves ha disputato il campionato della regular season, nel girone golden dove il livello cestistico era sicuramente uno dei più alti. Sulla carta poteva essere una gara ad armi pari, visto il rapporto esatto di vittorie e sconfitte di entrambe le squadre, noi 5–5 loro 7-7. I cairesi si presentano con poco anticipo dal fischio iniziale e con l’assenza del nostro miglior rimbalzista Piva.

L’inizio molto sottotono degli ospiti, proietta la gara verso una difficile scalata. I Fuori Forma tengono il ritmo della partita molto alto, fin troppo alto per i cairesi. Il primo quarto si chiude con un pesantissimo 15 a 3. Coach Brioschi deve assolutamente ricorrere ai ripari, schiera una zona 2-3 che occupa completamente l’area avversaria abbassando così di netto le percentuali dei padroni di casa. Ma nella pallacanestro le metà campo sono due, nonostante la difesa lavori molto bene, l’attacco gialloblù sembra non aver superato i problemi che l’hanno accompagnato per tutta quasi la regular season. Poca personalità e convinzione non permette di aumentare il bottino dei punti. Nel secondo e nel terzo quarto i valbormidesi, riescono comunque a tener testa, i parziali di gioco migliorano sensibilmente, ma il divario scavato nella prima frazione non riuscirà mai a mettere in discussione la direzione della gara, 12-10, 17-13.

Ultimo quarto che vede ancora in difficoltà gli ospiti, senza benzina e con rotazioni al completo, i cairesi soccombono con un altro parziale assai negativo 15-6, che porta il punteggio finale sul 59 a 32 per Boves. Nonostante il divario tecnico sia molto differente tra le due squadre, Cairo è stata forse fin troppo punita dal punteggio. Con un solo allenamento per poter mettere in ordine le cose, martedì 28 marzo saranno i cairesi ad ospitare sul parquet di casa i ragazzi di Boves, per gara 2 di ritorno.

Ecco gli atleti scesi in campo: Pera G.8, Brusco 4, Sismondi 2, Diana A., Pera M. 5, Patetta 6, Robaldo, Ravazza 7, Diana R.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.