Varazze, via libera dalla giunta comunale al nuovo mercato al coperto: progetto da 350 mila euro - IVG.it
Ok definitivo

Varazze, via libera dalla giunta comunale al nuovo mercato al coperto: progetto da 350 mila euro

Varazze. La giunta comunale di Varazze ha approvato il progetto definitivo che porterà alla realizzazione del mercato coperto giornaliero nel piano semi interrato del Palazzetto dello sport. Il progetto, nel suo complesso, è diviso in due stralci: infatti, oltre al mercato coperto, è prevista anche la realizzazione di alcuni box nella parte di piano retrostante non utilizzata per la nuova struttura.

“L’investimento che verrà fatto, previsto nel piano delle opere pubbliche appena approvato insieme al bilancio comunale il 31 gennaio, è di 350.000 euro – spiega l’assessore ai lavori pubblici Luigi Pierfederici -; il progetto prevede la realizzazione di uno spazio comune riservato alla vendita, magazzini e celle frigo utili alla conservazione dei prodotti e non solo. Inoltre è prevista la realizzazione di un bagno interno riservato agli esercenti ed un bagno pubblico con accesso dall’esterno che verrà mantenuto aperto anche al di fuori dell’orario di apertura del mercato”.

“Ovviamente verranno realizzate le nuove reti impiantistiche di servizio ai venditori per dare il massimo supporto alla loro attività mentre, per quel che riguarda lo stile architettonico interno, stiamo ragionando sul da farsi perché vogliamo che il mercato coperto diventi un posto bello e accogliente dove recarsi piacevolmente: in fase di progettazione esecutiva verranno definiti tutti i particolari”.

“Mi fa piacere sottolineare come il progetto sia stato quasi totalmente sviluppato dai nostri uffici comunali appoggiandoci all’esterno solo per minime parti legate ad aspetti impiantistici” conclude l’assessore varazzino.

“Il mercato, da sempre considerato un luogo di aggregazione, è ormai in diverse destinazioni turistiche una vera e propria attrattiva – commenta il vicesindaco con delega al commercio Filippo Piacentini – i commercianti ed i contadini che operano da tempo in sedi inappropriate o transitorie hanno il diritto di poter esercitare in una location di tutto rispetto, adeguata agli standard igienici richiesti dalla legge e dai clienti”.

“Inoltre, sino già da quando il mercato giornaliero è stato spostato all’interno del giardino delle Boschine, abbiamo recuperato 28 parcheggi che tutte le mattine della settimana erano occupati dai banchi degli esercenti del mercato in quanto lo stesso era collocato nel parcheggio di Largo Alpini d’Italia” conclude Piacentini.

leggi anche
  • Iter concluso
    Varazze, sì al finanziamento per il nuovo mercato al coperto: entro l’anno il via ai lavori

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.