IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, minoranza critica il bilancio: “Aumentano le tasse e nessuna opera per la città”

A Varazze bilancio tra le polemiche: l’affondo arriva dai consiglieri comunali del gruppo “Varazze la tua città” Paola Busso e Davide Petrini. “Nella parte ordinaria del Bilancio diminuiscono le risorse per il diritto allo studio, le politiche giovanile e sociali, la valorizzazione del territorio e il turismo, settori che non possono e non devono essere trascurati” affermano.

“Al contrario di quanto afferma la Giunta aumentano le tasse: l’addizionale comunale Irpef che fino ad oggi a Varazze non è mai stata pagata, sarà introdotta nel 2018 come da bilancio pluriennale; per quest’anno la Tari verrà aumentata per le famiglie mentre verrà ridotta per le utenze commerciali in modo generalizzato. Non siamo contrari a una riduzione della Tari ai commercianti ma si deve loro chiedere, e il Comune deve organizzare, la presenza dei servizi di ristoranti, bar e settori commerciali durante tutto l’anno evitando disservizi nei mesi morti e premiando coloro che investono sul territorio” aggiungono ancora i due esponenti dell’opposizione varazzina.

“Nei prossimi anni con la chiusura della discarica le tasse sono destinate ad aumentare ancora, mentre la maggioranza non ha nessun progetto e nessuna politica finanziaria per il futuro, si vive alla giornata non informando i cittadini sulle prospettive e senza aprire un reale confronto con essi”.

“Per quanto riguarda i proclami del sindaco sulle grandi opere non si trovano notizie concrete nel Bilancio. Si prevedono solo due progetti annunciati da tempo: la sistemazione del mercato giornaliero sotto il Palazzetto dello Sport e la sistemazione di Piazza Dante. Il finanziamento di queste opere è presente nel Bilancio ed è affidato agli oneri di urbanizzazione che per la maggior parte dovrebbero arrivare dall’operazione T1 che a tutt’oggi, al contrario di quanto afferma il sindaco, è ben distante dal partire. Senza un finanziamento certo non possono essere avviate le gare”.

“Dunque siamo di fronte a un Bilancio che sconta sicuramente le difficoltà finanziarie del momento ma che non contiene né idee né scelte ed è in massima parte illusorio” concludono Paola Busso e Davide Petrini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.