On air

Regione, al via progetto “Sing&Song” dedicato al perfezionamento musicale

Pronto il bando per selezionare 15 giovani liguri per il Centro Europeo di Toscolano diretto da Mogol

Regione Sing&Song Mogl

Regione. Un percorso di perfezionamento musicale in tre specifiche aree: autori di testi, compositori e interpreti, rivolto a giovani liguri dai 18 ai 30 anni. E’ il progetto messo a punto dall’assessorato alla politiche giovanili, formazione, cultura nell’ambito dell’accordo siglato, nel gennaio 2016, con la presidenza del consiglio dei ministri (dipartimento della gioventù) per promuovere il diritto dei giovani alla formazione culturale e all’inserimento nella vita sociale.

Una sinergia che ha consentito di dare gambe al progetto “Sing&Song” grazie al finanziamento di 60 mila euro messo a disposizione dalla Regione Liguria. L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio alla presenza dell’assessore regionale Ilaria Cavo e del Maestro Mogol, direttore del Centro Europeo di Toscolano, nel cuore dell’Umbria. Sarà lì infatti che si recheranno i 15 giovani, tra i 18 e i 30 anni, individuati dopo una selezione pubblica, per effettuare una particolarissima esperienza di apprendimento musicale a contatto con uno dei big della musica italiana, autore tra i più famosi, come Mogol. Il suo centro è stato individuato dalla Regione Liguria, dopo un’attenta analisi su tutto il territorio italiano, come punto di riferimento privilegiato dove i giovani selezionati potranno perfezionarsi come autori di testo, compositori o interpreti.

Il percorso di perfezionamento durerà tre settimane con un intervallo tra l’una e l’altra, durante il quale l’allievo potrà svolgere i compiti che gli verranno assegnati dai docenti. I corsi spazieranno dalle tecniche del linguaggio canoro all’analisi della scrittura di un brano, dalla forma di una canzone alla metrica e all’utilizzo della rima, dalla presenza sul palco alla tecnica della voce, al rapporto tra testo e melodia, fino agli arrangiamenti moderni e all’uso della tecnologia e delle piattaforme multimediali.

Ai 15 giovani selezionati verranno offerti gratuitamente i corsi, comprensivi della didattica, vitto, alloggio e utilizzo degli impianti professionali del centro. Le domande sono scaricabili dal sito istituzionale: www.giovaniliguria.it e dovranno essere inviate alla Regione dal 1 al 24 marzo, secondo le modalità previste nel regolamento.

“Questo progetto è in linea con l’iniziativa ‘Cantautori nelle scuole’ con cui il mio assessorato ha voluto inserire nei percorsi scolastici di alcuni Istituti genovesi lo studio di quanto di poetico e artistico si trova nei testi dei cantautori liguri – spiega l’assessore Cavo – Nel caso dei cantautori ci siamo rivolti agli alunni delle scuole superiori di vari indirizzi scolastici, con questo nuovo bando, cha sempre lo studio della musica e delle parole come sottofondo, ci rivolgiamo a un pubblico di studenti più mirato, un po’ più grandi di età e che aspira di trovare nella musica e nelle parole il proprio mestiere. Ai giovani che hanno scelto di intraprendere un percorso artistico nell’ambito musicale, il bando permette di perfezionarsi ulteriormente e di farlo utilizzando uno dei centri più qualificati a livello italiano diretto da uno dei più noti parolieri italiani il cui contributo alla musica leggera è stato di grande respiro”.

Le selezioni verranno effettuate sulla base del curriculum e dei titoli culturali e artistici evidenziati, assegnando ad ogni candidato un particolare punteggio, sulla base del quale verrà redatta un’apposita graduatoria. I primi 50 giovani selezionati parteciperanno a un’ulteriore selezionate condotta dal Maestro Mogol a Genova presso l’Auditorium Montale da cui usciranno i 15 assegnatari dei percorsi di perfezionamento che prenderanno il via il 23 aprile.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.