Allargare

Progetti di Vita Indipendente, Melis (M5S): “Estendere l’iniziativa agli over 65. Viale nicchia, ma i fondi ci sono”

iscussa ieri in consiglio regionale l’interrogazione del MoVimento 5 Stelle

palazzo regione

Regione. “No dall’assessore Viale a estendere i progetti di vita indipendente agli over 65”. Lo comunica il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Melis, in seguito all’interrogazione discussa ieri in aula, con cui chiedeva una maggiore apertura dei criteri d’accesso all’iniziativa rivolta a persone con disabilità tra i 18 e i 65 anni per poter condurre quanto più possibile una vita autonoma.

“Abbiamo posto all’assessore competente il tema della maggiore apertura dei criteri di accesso, sul quale al momento ci ha risposto negativamente – osserva Melis – Le misure trovano finanziamento dal Fondo per la non autosufficienza che viene assegnato alle Regioni che, a loro volta, integrandosi con i servizi sociali dei Comuni, attivano le singole iniziative. Secondo Viale, il governo avrebbe ridotto il fondo disponibile, ma a noi risulta, al contrario, addirittura un incremento di 500 milioni di euro a partire dal 2017, tra legge di bilancio, Legge di Stabilità e il decreto legge numero 243 del 2016.”

“Manterremo alta l’attenzione sia sulle risorse economiche necessarie, che contrariamente a quanto riferito in aula dall’assessore Viale non sono state ridotte, sia sull’attuazione e sulla qualità dei “progetti di vita indipendente” che fanno la differenza tra una società inclusiva e una non inclusiva”.

leggi anche
consiglio regionale
Interrogazione
Regione, Melis (M5S): “Ampliare l’accesso ai progetti di Vita Indipendente”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.