Il Lions Club Loano-Doria dona un Pc ed un monitor al reparto di ostetricia del Santa Corona - IVG.it
Altruismo

Il Lions Club Loano-Doria dona un Pc ed un monitor al reparto di ostetricia del Santa Corona

Saranno utilizzati nei corsi di accompagnamento alla nascita e come strumento audiovisivo di promozione della salute della donna e del bambino

Lions Club Loano Donazione Pc Monitor Ostetricia

Loano. I membri del Lions Club Loano-Doria hanno donato al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure un computer portatile e un monitor di ultima generazione.

Gli apparecchi saranno utilizzati principalmente nell’ambito delle iniziative di divulgazione sanitaria portate avanti dal personale della struttura pietrese nei confronti delle proprie ospiti, nei corsi di accompagnamento alla nascita e nelle sale di attesa del reparto e ambulatori come strumento audiovisivo di promozione della salute della donna e del bambino, come strumento di educazione sanitaria, di promozione del parto naturale e dell’allattamento al seno.

“Grazie al computer e ai due monitor – spiega la presidente del Club Arianna Leonardi Vugi – i medici e gli infermieri personale potranno spiegare alle partorienti come funziona il loro lavoro, quali sono le tipologie di parto e, più in generale, potranno fornire loro utili informazioni per quanto riguarda la prevenzione e l’educazione ostetrico-sanitaria”.

Un’attività tanto più importante al giorno d’oggi: “L’ostetricia del Santa Corona ospita tante giovani donne di origine straniera ed il suo personale è in grado di affrontare diverse tipologie di parto: avere a disposizione queste apparecchiature permetterà alle utenti di essere informate adeguatamente su come portare avanti nel migliore dei modi la gestazione ed il parto”.

La consegna del Pc e del monitor è avvenuta ieri mattina, alla presenza del direttore Andrea Zolezzi, della coordinatrice di dipartimento materno-infantile di Asl2 Clara Brichetto, della coordinatrice ostetrica Marina Tabò e dell’ostetrica Laura Santi, della presidente del Club Arianna Vugi e del Past President Giorgio Boschetti, che ha promosso l’iniziativa durante il suo mandato alla guida dei Lions loanesi.

Aggiunge Arianna Leonardi Vugi: “L’ostetricia del nosocomio pietrese ha fatto sua la filosofia del rispetto della naturalità del parto. Nel 2016 il reparto di Pietra Ligure ha raggiunto gli obiettivi regionali nella diminuzione del taglio cesareo a favore della naturalità del parto, con un lavoro di equipe tra ostetriche e medici sempre più profondo e nel rispetto della donna e del bambino. Gli strumenti che abbiamo donato permetteranno al personale sanitario di integrare la comunicazione con la donna ed il suo compagno in modo visivo, completando il percorso nascita, di integrare momenti di formazione a momenti conviviali, ma soprattutto consentiranno alle utenti di conoscere la forza della professione degli operatori, la forza della donna e la potenza della vita con l’alleanza della natura, nell’uso dell’acqua, delle libere posizioni in travaglio e della assistenza ‘one-to-one’ erogata dalla struttura”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.