IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dall’All Star Game CSI ad Aquilotti e Scoiattoli: il fine settimana del Basket Cairo foto

Positiva la prestazione al Join the Game; bene l'Under 13 maschile

Cairo Montenotte. L’All Star Game 2017 del CSI, la vittoria dell’Under 13 maschile, il Join the Game, le sfide di Aquilotti e Scoiattoli. Riviviamo, nei resoconti redatti dalla società valbormidese, i recenti impegni del Basket Cairo.

All Star Game CSI Cuneo

Giornata super impegnativa per tutto lo staff Basket Cairo, se nella mattinata erano impegnate le leve più giovani, nel pomeriggio è andato in scena nella splendida cornice di Fossano, la nuova edizione dell’All Star Game 2017 CSI. Simpatico evento creato in pieno stile minors, che ha visto impegnati i giocatori delle due categorie Juniores e Open più votati sul web.

Nella categoria Juniores i protagonisti per i colori giallo-blu, sono stati Thomas Guallini e David Belatrame, divisi nelle due squadre che si sono contese la gara, sarà proprio Guallini ha segnare il tiro libero decisivo. Entrambi i nostri giocatori si sono distinti nel match, combattendo in difesa e segnando molti canestri in attacco.

Nella categoria Open, invece, abbiamo visto sul parquet Bardella Kevin e Pera Giuliano e in una della due panchine il Coach valbormidese Brioschi Barbara, che è stata scelta dal comitato CSi per dirigere una dei due team. La gara si svolge in un clima di fair play e goliardia che vede trionfare di solo due lunghezze proprio il Coach cairese insieme a Bardella, il quale si distinguerà anche nella gara dei 3 punti, piazzando ben 7 triple di seguito senza però riuscire a vincere il titolo.

Bella manifestazione e ben organizzata in uno splendido palazzetto con un pubblico coinvolgente, felici di essere stati protagonisti.

Under 13 maschile
Finale Basket – Basket Cairo 61 – 51

Desiderosi di rifarsi della scadente prestazione della domenica precedente con Alassio, i cairesi mercoledì arrivano concentrati e pronti per affrontare la forte squadra di Finale. Dopo un non troppo lungo riscaldamento, tutto è pronto per iniziare la sfida ed in campo scendono Bonifacino, Coratella, Diana, Caria e Pirotti.

Che la partita sarà combattuta si intuisce già dai primissimi minuti di gioco dove le due squadre, senza timore si affrontano punto su punto ma si intuisce anche che, dalla nostra, ci sia una più forte determinazione. La difesa tutto campo messa in atto dai cairesi permette di recuperare molti palloni ma soprattutto rimbalzi in difesa. Primo quarto che finisce 8 a 8.

Purtroppo un arbitraggio molto inesperto permette ai giocatori di giocare tutte le azioni al limite del fallo con molti contatti fisici e infrazioni non fischiate da entrambe le parti e questo permette alla squadra di casa, nel secondo quarto, di prendere un po’ di vantaggio, soprattutto per la maggior visibile fisicità. All’intervallo il punteggio sarà di 29 a 23.

Al termine dell’intervallo, dopo aver riletto gli errori fatti sulla lavagna del coach, la partita riprende con una volontà mai vista da parte dei nostri gialloblù. Ed infatti, senza più timore, rimontano tutti i punti riuscendo ad andare addirittura in vantaggio.

Ultimo quarto che inizia con punteggio di parità, 42 a 42 e le due squadre che si giocano il tutto per tutto. I falli aumentano e così, purtroppo, iniziano gli infortuni. Bonifacino, Caria e Diana a turno ritornano in panchina doloranti e, giocando col fisico, gli ultimi minuti vedono crescere il Finale che vincerà la partita per 61 a 51.

Nonostante la sconfitta ed un arbitraggio praticamente assente, sono tutti soddisfatti della prestazione vista soprattutto in difesa dove, nel giro di poco tempo, il miglioramento è stato ben visibile a tutti. In attacco ancora qualche difficoltà, soprattutto nella fase conclusiva delle azioni. Ma quello che si vede sono dei giocatori che, rispetto all’anno precedente, fanno enormi salti in avanti anche dal punto di vista caratteriale. Un Caria che si risveglia dal letargo delle ultime gare e che finalmente fa valere la sua maggiore prestanza fisica e tutti i giocatori pronti a lottare su ogni pallone invece fanno percepire una squadra che si sta compattando e che sta ottenendo risultati quanto mai insperati, anche e soprattutto durante il lavoro svolto in palestra.

Tabellini: Bonifacino Francesco 20, Coratella Nicola, Re Alberto 2, Diana Mattia 10, Servetto Andrea 6, Giordano Mattia 2, Molinari Mattia, Pirotti Simone 1, Castello Giacomo (cap), Caria Daniel 10.

Torna il Join the Game

Domenica 26 febbraio tutti i ragazzi e ragazze di ogni società della provincia di Savona, si sono sfidate  nel palazzetto dello sport Garassini di Loano nel primo campionato nazionale di basket 3vs3 che la FIP ha riservato alle categorie Under 13 e Under 14 maschili e femminili. Così come in molte province di tutta Italia.

Le partite conservano ancora il sapore degli scontri 3 contro 3, tipici dei playground, cose da basket d’altri tempi che ritornano. Giocheranno, come regolamento vuole, senza l’aiuto e la regia di un coach, ma auto gestendosi, l’obiettivo sarà quello di qualificarsi per la seconda tappa del torneo, la fase regionale, prevista domenica 26 marzo.

Le 80 squadre più forti d’Italia si giocheranno il tutto per tutto alle finali nazionali 2017, che si svolgeranno al PalaArrex di Jesolo, nel weekend del 20 e 21 maggio. In realtà il vero obiettivo del torneo è da sempre, da quattordici lunghi anni, quello di coinvolgere il numero più alto di ragazzini possibile, di farli divertire e, almeno per una volta all’anno, farli giocare senza le direttive del proprio allenatore.

Il Basket Cairo è sceso in campo nelle categorie under 13 per i maschietti con ben 4 squadre, per le ragazze una e, nella categoria under 14 femminile, con 3 team. Ricordiamo che ogni squadra è composta da 4 giocatori o giocatrici, di cui tre impegnati in campo e un cambio sempre pronto a entrare.

La mattina si conclude con ottimi risultati, le ragazze Under 13 si piazzano quarte, i maschietti Under 13 sesti e, come da fotocopia della stagione precedente in provincia di Cuneo, il Basket Cairo piazza al primo posto in Provincia si Savona il quartetto Under 14 F formato da Perfumo, Carle, Pregliasco ed Akhiad.

Ottima prestazione delle nostre ragazze che dimostrano il buon lavoro di tutto lo staff Basket Cairo svolto in palestra e la crescita sempre più importante del movimento femminile in Valle Come sempre soddisfatti, auguriamo un forte in bocca al lupo alle ragazze!

Aquilotti e Scoiattoli in campo

La giornata di domenica ha visto impegnate tutte e due le squadre dei nostri più piccoli atleti. Si è iniziato alle ore 14.45 con la squadra Aquilotti che ha affrontato in casa Le Torri di Albenga. Tutti i tempi sono stati combattuti dal punto di vista del punteggio dando vita ad una gara molto equilibrata. Il lavoro svolto negli allenamenti e la maggior abitudine alle partite stanno dando i frutti sperati; tutti i giocatori sono coinvolti e migliorano di partita in partita.

Subito dopo, nel palazzetto di Varazze, gli Scoiattoli del Basket Cairo hanno affrontato i padroni di casa. Dopo un primo tempo vinto da parte della nostra squadra, ci sono stati alcuni tempi persi, ma sempre combattuti, per poi ritornare alla vittoria nei tempi finali.

Il risultato di questa domenica di basket non è uno solo. Infatti, oltre ai risultati sempre migliori sul campo che rendono soddisfatta coach Oliva, intorno ai nostri piccoli Aquilotti e Scoiattoli c’è sempre più coinvolgimento e collaborazione da parte di giovani atleti che si rendono disponibili ad arbitrare, Wiam Horma, Elisa Perfumo, Sofia Marrella, Victoria Carle e da parte dei genitori che ieri hanno reso possibile la gara Aquilotti mettendosi a disposizione per il referto ed il cronometro.

Gli atleti. Aquilotti: Addis Andrea, Berretta Luca, Callegaro Leonardo, Fracchia Nicolò, Gallo Gabriele, Giordano Alberto (cap.), Giribone Giacomo, Greco Lorenzo, Grenno Arianna, Guzzone Giulio, Martino Leonardo, Pennino Angelica, Pregliasco Nikki, Servetto Nicolò.

Scoiattoli: Baiguini Raffaele, Bumbaca Filippo, Bumbaca Simone, Coratella Marta, Ferrero Mathias, Greco Alessio, Grillo Chiara, Pregliasco Iris, Ramognino Asia, Ramognino Francesco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.