Chiarimenti

Caso Ata-N&D, l’assessore Montaldo: “A qualcuno non è chiaro che la musica è cambiata”

Silvano Montaldo

Savona. Ata ancora nella bufera e questa volta per l’iniziativa di due dipendenti della società partecipata che hanno deciso di fondare una cooperativa di tipo B fondata lo scorso 17 novembre e diventata operativa il 1 dicembre.

Oggi l’attacco al Comune di Savona del M5S, al quale a stretto giro ha risposto direttamente l’assessore comunale Silvano Montaldo: “Sulla cooperativa costituita da dipendenti il Comune è stato informato dell’accaduto con tempestività dal presidente Alessandro Garassini. Con la stessa tempestività, gli uffici preposti del Comune di Savona hanno dato corso alle preventive autonome verifiche e richiesto i dovuti chiarimenti ai vertici e alla direzione della società partecipata”.

“Il tutto, nell’ottica della chiarezza e della massima trasparenza, nonché per rimuovere gli evidenti imbarazzi che questa anomalia fa sorgere e che non possono passare inosservati” precisa ancora l’assessore Montaldo.

“Con ogni probabilità, a qualcuno in Ata Spa e a Savona non è ancora chiaro che, rispetto al passato, la musica è cambiata…”.

“L’Assessorato alle Partecipate sta seguendo con estrema attenzione Ata Spa e le sue criticità, come sta seguendo con attenzione il problema di Cima Montà che, fatto salvo che in qualsiasi caso la discarica deve essere in regola con le norme ambientali, si sta lavorando per chiarire i costi di chiusura; argomento che non è sfuggito all’attenzione.

“Al Consiglio Comunale o, se istituita, alla commissione, qualunque essa sia, sarà riferito con puntualità – come peraltro annunciato da tempo – ogni sviluppo su Ata, Cima Montà compresa” conclude l’assessore Silvano Montaldo.

leggi anche
cristina battaglia
Pungente
Commissione d’inchiesta su Ata a Savona, Battaglia ironica: “Chiesta dalla maggioranza, comicità politica”
ATA rifiuti Savona
Burrasca
Caso Ata-N&D, il M5S vuole chiarezza. Meles: “Impossibile che nessuno sapesse”
Ata Spa Savona
Bufera
Savona, scoppia il caso: due dipendenti di Ata fondano cooperativa sociale di tipo B
Ata Spa Savona
Precisazioni
Caso Ata-N&D, parlano i soci della coop: “Bufera per nulla, non è un doppio lavoro e non c’è concorrenza”
corsia pronto soccorso
Ombre dal passato
Caso Ata-N&D: il terzo socio fondatore della coop è Leonardo “Provolino” Paradiso, esposto del M5S

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.