Borghetto 2017, le liste cominciano a prendere forma: ecco i possibili candidati - IVG.it
Che sarà

Borghetto 2017, le liste cominciano a prendere forma: ecco i possibili candidati

Voci di corridoio, rumors di paese, teorie e ipotesi che aiutano a farsi un'idea in vista del voto di primavera

borghetto municipio comune

Borghetto Santo Spirito. Voci di corridoio, rumor di paese, teorie e ipotesi tutte da confermare ma che aiutano a farsi un’idea di quella che potrebbe essere la situazione la prossima primavera. Anche se mancano almeno quattro mesi, a Borghetto fervono i “lavori” per la costituzione delle liste e degli schieramenti che prenderanno parte alle elezioni che porteranno al rinnovo dell’amministrazione comunale della cittadina rivierasca.

Attualmente il Comune di Borghetto è retto da Andrea Santonastaso, commissario prefettizio nominato per decreto del presidente della Repubblica che riunisce in sé i poteri della giunta e del consiglio comunale. Santonastaso è entrato in carica a giugno scorso, a seguito della caduta dell’amministrazione comunale dell’ex sindaco Giovanni Gandolfo.

E secondo alcune voci, proprio l’attuale commissario prefettizio potrebbe essere uno dei possibili aspiranti primi cittadini di Borghetto Santo Spirito. Il 64enne vice-prefetto vanta una lunga carriera amministrativa in qualità di “sostituto” di sindaci che per diversi motivi non sono riusciti a portare a termine il loro mandati: nel 1993 è stato commissario presso il Comune di Rosta (To), l’anno successivo ha svolto il medesimo incarico a Celle Ligure. Da settembre 1997 a febbraio 1999 è stato commissario del Comune di Albenga e da ottobre 2012 a maggio 2013 ancora commissario del Comune di Carcare.

santonastaso borghetto

L’esperienza e la competenza per essere per la prima volta sindaco (e per di più regolarmente eletto) certamente non mancano a Santonastaso. Ciò che invece manca, almeno per il momento, è una lista che lo sostenga e gli permetta di compensare il potenziale “handicap elettorale” dato dal fatto di non essere originario di Borghetto e quindi di non avere un proprio seguito personale tra i residenti votanti.

Sempre stando ai bene informati, il commissario prefettizio avrebbe già iniziato a sondare il terreno per iniziare a creare una propria lista, di fondo priva di un ben delineato orientamento politico e quindi definibile come “civica”.

Uno dei possibili, eventuali avversari di Santonastaso potrebbe essere Maria Grazia Oliva, prima assessore e poi anche vice dell’ex sindaco Gianni Gandolfo. Sebbene i diretti interessati abbiano confermato che “l’esperienza della lista civica Noi per Borghetto è finita e non ci sarà un bis”, dopo la caduta della vecchia amministrazione alcuni membri del gruppo hanno continuato a lavorare insieme (ad esempio sulla questione relativa alla vendita di Villa Laura alla Servizi Ambientali) e ciò confermerebbe l’ipotesi di un possibile ritorno di alcuni vecchi membri della vecchia giunta. Magari con un altro nome.

In occasione delle precedente tornata elettorale, candidati alla prima esperienza come Maria Grazia Oliva ed Emanuele Parrinello avevano ottenuto un gran numero di preferenze (rispettivamente 110 e 104 voti personali) e ciò potrebbe spingerli a riprovarci. Resta da vedere se i cinque anni di amministrazione non sempre apprezzata dai cittadini e spesso al centro delle polemiche nonché la fine anticipata del mandato abbiano intaccato l’appeal degli ex assessori di Gandolfo (la squadra era completata dal presidente del consiglio comunale e assessore al bilancio Gabriele Cagnino, eletto con 47 preferenze).

Assemblea Giunta Borghetto

Secondo i rumor, della futura lista potrebbe fare parte anche Giancarlo Maritano, medico di famiglia, ex rappresentante di “Borghetto Adesso” (il comitato che appoggiava la candidatura di Matteo Renzi alle primarie del Pd nel 2012) e cugino della compianta Stefania Maritano.

Per quanto riguarda il centro-destra, invece, la situazione è ancora molto fluida e nebulosa. Forte dei risultati ottenuti a livello regionale e provinciale, Forza Italia dovrebbe correre autonomamente con una propria lista. Della quale non è detto che facciano parte tutti gli esponenti storici a livello locale: secondo i bene informati, infatti, alcuni di loro (quali non è dato saperlo con certezza) avrebbero già preso contatto con Santonastaso e sarebbero in trattative per entrare a far parte della sua eventuale squadra amministrativa. Per quanto riguarda la Lega Nord, invece, l’attivissimo neo segretario locale Enzo Ricotta pare avere portato una “ventata di energia” ad un movimento che a Borghetto sembrava aver perso parte della sua ben nota verve e perciò il movimento di Matteo Salvini potrebbe essere un attore da non sottovalutare sul palco delle elezioni amministrative. Magari in tandem con gli alleati storici di Forza Italia.

Pier Paolo Villa

Sempre in ambito di centro-destra, resta ancora da capire quali saranno le scelte dell’ormai ex esponente della Lega Nord Pier Paolo Villa. Cinque anni fa Villa si era presentato alle elezioni con una propria lista civica in contrapposizione alle altre quattro in corsa (e specialmente la lista del Pdl guidata da Roberto Moreno) e più tardi nel corso del suo mandato da esponente della minoranza aveva definitivamente rotto i rapporti con il Carroccio. Per il futuro, quindi, potrebbe anche decidere di ripresentarsi nuovamente con una propria lista e cercare di incrementare gli oltre 320 voti che cinque anni fa gli avevano consentito di sedersi in consiglio comunale.

A queste potenziali tre liste potrebbero aggiungersene poi una di estrema sinistra (così come avvenuto cinque anni fa) e un’altra dai connotati marcatamente civici. Quest’ultima potrebbe essere nuovamente composta da esponenti di “Risolleviamo Borghetto” e del comitato “Tuteliamo Borghetto”, che nel corso degli ultimi cinque anni hanno portato avanti battaglie e iniziative a difesa dei cittadini della località rivierasca.

leggi anche
Comune Borghetto Santo Spirito
Verso le elezioni
Borghetto al voto: rilancio economico e riordino del Comune, ecco le priorità per Assoutenti
Enzo Ricotta Lega Nord Borghetto
Sviluppi
Borghetto 2017, la Lega corre da sola: “No alle pseudo-liste trasversali (con dentro il centrosinistra)”
borghetto municipio comune
Prospettive
Borghetto 2017, Vacca (FI) e il nuovo ciclo: “Disponibili a creare una lista civica, ma mai col centro-sinistra”
Comune Borghetto Santo Spirito
Unità vincente
Borghetto 2017, prove di unità nel centro destra: “No ad inciuci con Gandolfo, solo noi possiamo risollevare il Comune”
borghetto municipio comune
Scelte
Borghetto 2017, Villa studia gli scenari: “Lontano dai partiti, metto al centro progetti e persone”
Borghetto Palazzo Pietracaprina
Dialogo
Borghetto 2017, il centro-destra organizza una “tavola rotonda” coi cittadini. Ma la Lega potrebbe disertare
borghetto municipio comune
Carte sparigliate
Borghetto 2017, Giancarlo Maritano candidato sindaco? Il medico: “Se ne parla da vent’anni…”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.