IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Alassio tutti in maschera: c’è il “Movida Carnival 2017” per un martedì grasso super

Premi per le maschere più belle nella notte più colorata dell'anno rispolverando gli eventi storici della Baia del Sole

Alassio. Un tempo Alassio era ricordata per Miss Muretto e l’Arena Carneval. Da due anni a questa parte è il “Movida”, il locale a fianco del molo Mario Bestoso a far rivivere la “bella vita” di un tempo che fu. Domani sera torna il “Movida Carnival”, ovvero il carnevale più pazzo della città dove i protagonisti saranno proprio i ragazzi della dolce vita alassina, tutti rigorosamente in maschera.

“Come poteva una città come Alassio dimenticare il martedì grasso? Impossibile – commenta il titolare del Movida e organizzatore della serata Stefano Mannelli – Martedì sera sarà un momento di sana e pura allegria dove la fantasia colorerà un party che abbiamo pensato di promuovere proprio per ricordare le feste che Alassio ospitava negli anni ’80”.

Il divertimento, per il party di domani, è assicurato. Musica, cena e maschere e ovviamente un’attenta giuria che avrà il compito di selezionare quelle più belle del martedì grasso alassino. “Ci stiamo preparando a trascorrere la serata più pazza di sempre con i personaggi che da anni rappresentano i simboli della vera movida – aggiunge Mannelli – Un momento di festa assolutamente da non perdere”.

“Per chi partecipa in maschera in tema è libero e come sempre – sottolinea Stefano Mannelli – tutti saranno i vincitori di una serata di follia tra coriandoli, stelle filanti, trombette e musica per rendere più viva la nostra bella Alassio”. E la serata proseguirà all’Ubrecche altro locale storico della città del Muretto. Il patron del locale è Aldo Gandolfo. Anche qui altro Carnival Party con “Mo Horizons” e Ma Nu ad ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.