IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toti boccia il reddito di cittadinanza, M5S: “Schiaffo a 112 mila liguri in difficoltà”

Più informazioni su

Liguria. “Toti getta definitivamente la maschera e dice No alla proposta di legge del MoVimento 5 Stelle per lanciare in via sperimentale il Reddito di cittadinanza in Liguria. Lo fa con un voto contrario in Commissione I che sa di beffa per i 112 mila cittadini liguri al di sotto della soglia di povertà relativa (dati Istat) e conferma una volta di più l’incoerenza di una Giunta che in campagna elettorale prometteva equità sociale e sostegno ai cittadini in difficoltà e che, al momento di votare, si rimangia la parola data”. Lo afferma il MoVimento 5 Stelle Liguria.

“Eppure le risorse finanziarie, almeno per una prima fase, sono disponibili, nonostante Toti abbia dato la priorità alle nomine dei suoi amici e all’acquisto della “Reggia” di Piazza De Ferrari che costa a noi liguri ben 26 milioni di euro!”.

“Si tratta dell’ennesima occasione persa per dare una risposta alla crisi senza precedenti con cui i liguri si trovano a fare i conti, di fronte a cui Toti & C. non perdono occasione per voltare le spalle. Il tutto mentre il Partito Democratico si limita a una manovrina copiata (male) dalla nostra proposta e basata su mere logiche di assistenzialismo, e che non offre la benché minima chance a chi punta a reinserirsi nel mondo lavorativo, che è invece l’obiettivo primario della nostra proposta di legge: il reinserimento nel mondo del lavoro”.

“Ancora una volta, insomma, la Regione si smarca da qualunque tentativo di porre un argine alla crisi e restituire ossigeno a chi si trova in difficoltà, troppo preoccupata a dispensare incarichi e poltrone ad amici e privati. Noi andremo avanti comunque, continuando la nostra battaglia per il Reddito di cittadinanza in Commissione III e poi in Aula, fedeli alla convinzione che nessuno deve rimanere indietro!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.